Hydrocaritaceae

hydrocharis

Hydrocharis

hydrocharis

Hydrocharis

Pianta acquatica, perenne, molto resistente, coltivabile esclusivamente in esterno. Vi sono piante maschili e femminili, le prime hanno fiori più grandi con elementi di colore bianco. La specie più diffusa per uso ornamentale è H.morsus-ranae che è indicata per bacini d'acqua dolce; è molto simile alle ninfee ma di dimensioni decisamente ridotte. Le foglie cuoriformi appaiono riunite in rosette, sono rossastre sulla pagina inferiore e possiedono un lungo picciolo. I fiori, costiituiti da tre tepali e tre sepali, di colorazione bianca, sbocciano durante la stagione più calda al centro delle foglie.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate

acquatica

Temperato caldo

Perenne

piccola

Europa, Asia, Australia

esposizione


Posizionare in pieno sole

fioritura


Fiore che assomiglia alla ninfea, fiorisce indicativamente nel mese di giugno.

letteratura


Il suo nome volgare è "morso di rana".

storia


Questa pianta, presente a Tanali, Sibolla e Fucecchio, è da considerarsi un relitto dell'era Terziaria, allorchè il clima era più caldo e umido di quello attuale.

viaggio


E' una specie diffusa nelle zone paludose di diverse regioni italianne.

potatura


Eliminare fiori e foglie secche

segnalazioni


malattie


Non si segnalano malattie o parassiti particolari. Raramente possono subire attacchi da afidi, in quel caso non usare prodotti chimici per non inquinare le acque, piuttosto spruzzare direttamente sui fiori dell'acqua per spazzare via i parassiti.

particolarità


Sono piante acquatiche indicate per bacini d'acqua dolce. Non necessitano di cure particolari.

temperatura


Vivono bene sia con le alte che con le basse temperature.

substrato


Acquatica Non viene richiesto nessun terriccio particolare da fondo

propagazione


Si riproducono spontaneamente sul luogo di coltivazione per mezzo della parte apicale del fusto.

clima


Temperato caldo

durata


Perenne

origine


Europa, Asia, Australia