Punicaceae

Melograno Bonsai

Punica granatum

Melograno Bonsai

Punica granatum

Il nome giapponese è Zakuro. Arbusto delle Punicaceae, coltivato e inselvatichito in alcune regioni marittime dell'Italia, detto comunemente melograno o melagrana. Ha foglie caduche e rami spinosi, fiori rosso brillante e frutti pure rossi.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

fiorita: estate-autunno

bonsai

Mite, teme gli inverni freddi.

Perenne.

piccola

Pare che le sue origini siano africane o persiane, ma non si è ancora giunti a stabilirlo con certezza.

esposizione


All'esterno esposta al sole soltanto da maggio a settembre. All'inizio dell'autunno è preferibile spostarlo in penombra, durante l'inverno tenerlo al riparo in serra fredda.

fioritura


Fiorisce in giugno-settembre.

irrigazione


Abbondante quando è all'esterno, in primavera e in estate, meno frequente durante i mesi invernali.

potatura


Possono essere sfoltiti, sia i germogli che i rami, a sfioritura avvenuta.

rinvaso


Il rinvaso si effettua ogni due anni, durante la primavera; nello stesso periodo si pratica anche la legatura, utilizzando filo ricoperto di carta.

segnalazioni


substrato


Il substrato deve essere così composto: 50% terra calibrata, 20% terriccio universale, 20% torba e 10% sabbia.

propagazione


Si riproduce per semi, messi a germinare in marzo, o per talee, messe a dimora in luglio.

clima


Mite, teme gli inverni freddi.

durata


Perenne.

origine


Pare che le sue origini siano africane o persiane, ma non si è ancora giunti a stabilirlo con certezza.
melograno
Punica granatum
geranio crispum
Pelargonium crispum
Solanum capsicastrum
Solanum capsicastrum
peonia
Peonia
geranio odoratissimum
Pelargonium odoratissimum
Amarillide
Amaryllis belladonna
Hebe 'autumn glory'
Hebe 'autumn glory'
peperoncino ornamentale
Capsicum annuum
hosta
Hosta
erica
Calluna