Punicaceae

Melograno Bonsai

Punica granatum

Melograno Bonsai

Punica granatum

Il nome giapponese è Zakuro. Arbusto delle Punicaceae, coltivato e inselvatichito in alcune regioni marittime dell'Italia, detto comunemente melograno o melagrana. Ha foglie caduche e rami spinosi, fiori rosso brillante e frutti pure rossi.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

fiorita: estate-autunno

bonsai

Mite, teme gli inverni freddi.

Perenne.

piccola

Pare che le sue origini siano africane o persiane, ma non si è ancora giunti a stabilirlo con certezza.

esposizione


All'esterno esposta al sole soltanto da maggio a settembre. All'inizio dell'autunno è preferibile spostarlo in penombra, durante l'inverno tenerlo al riparo in serra fredda.

fioritura


Fiorisce in giugno-settembre.

irrigazione


Abbondante quando è all'esterno, in primavera e in estate, meno frequente durante i mesi invernali.

potatura


Possono essere sfoltiti, sia i germogli che i rami, a sfioritura avvenuta.

rinvaso


Il rinvaso si effettua ogni due anni, durante la primavera; nello stesso periodo si pratica anche la legatura, utilizzando filo ricoperto di carta.

substrato


Il substrato deve essere così composto: 50% terra calibrata, 20% terriccio universale, 20% torba e 10% sabbia.

segnalazioni


propagazione


Si riproduce per semi, messi a germinare in marzo, o per talee, messe a dimora in luglio.

clima


Mite, teme gli inverni freddi.

durata


Perenne.

origine


Pare che le sue origini siano africane o persiane, ma non si è ancora giunti a stabilirlo con certezza.
melograno
Punica granatum
geranio a farfalla
Pelargonium grandiflorum
tulipano
Tulipa
kerria
kerria japonica
verbena
Verbena officinalis
Carmona bonsai
Carmona microphylla
limone
Citrus acida
viola
Viola tricolor
Avocado
Persea americana
passiflora
Passiflora caerulea