Cactaceae

Mammillaria elongata

Mammillaria elongata

Mammillaria elongata

Mammillaria elongata

Succulenta di piccole dimensioni, ha fusti cilindrici, ramificati ed accestiti, lunghi da 6 a 15 cm e con un diametro di circa 3 cm: nei densi gruppi che essi formano, qualcuno è eretto e qualche altro è prostrato; i tubercoli sono conici e sottili, con la base glabra o poco lanosa; le areole hanno circa 20 spine radiali, corte, giallastre, a forma di stella e qualcuna ha spine centrali, da 1 a 3, lunghe poco più di 1 cm.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera

cactacea

Mite, mediterraneo.

Perenne.

piccola

Originaria dello Stato di Hidalgo (Messico).

esposizione


L'esposizione deve essere in pieno sole, bisogna ripararla soltanto nelle ore più assolate dell'estate.

fioritura


Generalmente i fiori, bianchi, sbocciano in primavera, tra due tubercoli e formano una corona all'apice della pianta. Le Mammillarie danno il fiore fin dai primi anni di vita e, fruttificano abbastanza presto, mantenendo il frutto sulla pianta per diverso tempo. Se si vuole un buona fioritura non bisogna annaffiare la pianta da settembre a marzo.

storia


Questa pianta è stata descritta per la prima volta da De Candolle nel 1828 e, dopo circa 50 anni, Buxbaum l'ha trasferita nel suo nuovo genere Leptocladodia, senza però cambiare il nome comune con il quale è conosciuta.

concimazione


Deve essere effettuata soltanto nel periodo primaverile, con dei concimi a base di fosforo.

irrigazione


Durante il periodo di crescita, annaffiare una volta al mese e solo quando il terreno sia bene asciutto, mentre nel periodo di riposo vegetativo (autunno-inverno) interrompere ogni forma di irrigazione.

malattie


Le Mammillarie possono essere infestate dalla cocciniglia e da acari. Si consiglia di effettuare, una volta all'anno in primavera, prima che sboccino i fiori nel giardino, un trattamento preventivo con i prodotti specifici.

segnalazioni


temperatura


Resiste a temperature fino a 10 °C, in condizione di terreno asciutto, necessita di essere riparata in ambiente idoneo, o protetta con altri mezzi, se i 10 °C dovessero diminuire.

substrato


Utilizzare un terriccio povero, mescolato a sabbia, e molto ben drenato.

propagazione


Si propaga per mezzo dei rami avventizi e per mezzo dei polloni, fatti radicare su sabbia grossolana appena inumidita.

clima


Mite, mediterraneo.

durata


Perenne.

origine


Originaria dello Stato di Hidalgo (Messico).
Mammillaria microhelia
Mammillaria microhelia - Werderm
Mammillaria elongata - sinonimo
Leptocladodia elongata
Mammillaria spinosissima 'rubrispina'
Mammillaria spinosissima var. 'rubrispina'
Mammillaria bocasana
Mammillaria bocasana
Mammillaria
Mammillaria
hildewintera cristata
Cleistocactus winteri 'crestato'
Mammillaria bombycina
Mammillaria bombycina
espostoa lanata
espostoa lanata
Mammillaria anniana
Mammillaria anniana
Euphorbia submammillaris
Euphorbia submammillaris - Berger