Myrtaceae

Eucalitto camaldulensis o rostrato

Eucalyptus camaldulensis Dhen.

Eucalitto camaldulensis o rostrato

Eucalyptus camaldulensis Dhen.

Albero sempreverde ad alto fusto, delle Myrtaceae, nel suo areale d'origine, può raggiungere i 150 metri di altezza; la corteccia di questa pianta si stacca, ogni anno, in placche bianche chiazzate di rosso. I frutti sono capsule tondeggianti, di 7x5 mm, contenenti numerosi e piccolissimi semi, la maturazione avviene da dicembre ad aprile.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera

albero

Clima mediterraneo.

Perenne.

grande

Originario della Tasmania e della Nuova Guinea.

esposizione


Qualsiasi esposizione ma predilige il pieno sole.

fioritura


Presenta fioritura raggruppata in ombrelle di 5-12 fiori, con opercolo munito di una punta o rostro (da qui il nome della specie); la fioritura è primaverile.

medicina


Le foglie contengono un olio volatile balsamico (eucaliptolo) molto usato nell'industria farmaceutica.

storia


il nome deriva dal greco éu = bene e kalyptòs = coperto, riferito ai fiori in bocciolo che hanno l'aspetto piramidale, con opercolo legnoso; camaldulensis invece deriva dal duca di Camaldoli, che nel suo giardino a Napoli, ne coltivava in gran numero.

concimazione


Non necessaria.

irrigazione


Non necessaria, sono sufficienti le precipitazioni atmosferiche.

segnalazioni


temperatura


Si adatta a tutte le temperature, anche a quelle al di sotto di 0 °C per brevi periodi. Ricostruisce facilmente la chioma se danneggiata dal gelo.

substrato


Qualunque terreno.

clima


Clima mediterraneo.

durata


Perenne.

origine


Originario della Tasmania e della Nuova Guinea.
eucalipto
Eucaliptus
eucalyptus globulus
eucalyptus globulus
Eucalitto gomphocefala
Eucalyptus gomphocephala