X

descrizione generale

Pianta delle "Crassulaceae", rizomatosa, con foglie basali carnose, lungamente picciolate che presentano una caratteristica infossatura centrale (dalla quale deriva il nome italiano "ombelico di Venere"). Il suo sinonimo è Umbilicus pendulinus. In primavera produce un'infiorescenza, su un racemo allungato, sul quale sbocciano numerosi fiori giallo-verdastri, screziati di rosa.

esposizione

Richiede posizione a mezz'ombra e umidità costante.

fioritura

Produce fiori penduli, giallo-verdastri screziati di rosa, su un lungo stelo munito di racemo, durante la primavera; la corolla è tubulosa e lunga 5-6 cm.

substrato

Necessita di terreno pietroso, può essere coltivata in piena terra, su muretti a secco o in posizioni riparate di giardini rocciosi.

propagazione

Da seme o per divisione dei cespi; in molti casi, se trova il suo habitat naturale, si propaga naturalmente.

NOMENCLATURA

Umbilicus rupestris
Crassulaceae
Ombelico di Venere

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate

erbacea

Mite.

Perenne.

piccola

Originaria dell'Europa occidentale e delle regioni mediterranee.

Tra le piante di:

ciao

Foto Dagli Album