Crassulaceae

Orostachys erubescens

Orostachys erubescens

Orostachys erubescens

Orostachys erubescens

Succulenta costituita da rosette ad apice spinoso, con foglie di due diverse lunghezze, quelle centrali strettamente serrate per l'intero inverno, che all'apice portano morbide spine bianche. In inverno assume una colorazione verde bianco, nel periodo estivo invece tende a colorarsi di rossiccio.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate

erbacea

Mite, mediterraneo.

Perenne.

piccola

Originaria delle regioni montuose dell'Asia.

esposizione


Necessita di esposizione ai raggi diretti del sole.

fioritura


Avviene nella tarda estate, con infiorescenza spiciforme e fiori color bianco-crema, la rosetta che abbia fiorito purtroppo muore.

storia


Il nome del genere deriva dal greco óros = montagna e stáchys = spiga a significare che queste piante sono originarie delle regioni montuose.

concimazione


In primavera somministrare un fertilizzante per succulente, ricco di potassio e scarso di azoto, miscelato all'acqua irrigua.

segnalazioni


irrigazione


Annaffiare ogni 20-30 giorni senza abbondare, quando il terriccio è bene asciutto, fare in modo che non sia esposta alle piogge; sospendere le irrigazioni durante l'inverno. Questa pianta è resistente alla siccità.

potatura


Limitata all'eliminazione di parti danneggiate o appassite.

malattie


Se presenta attacchi da funghi significa che il terriccio è ricco di azoto e la pianta sviluppa eccessiva vegetazione, oppure l'attacco è favorito da clima fresco e umido. Per evitare questo pericolo è bene intervenire preventivamente con insetticida ad ampio spettro e con fungicidi sistemici.

temperatura


Può sopportare temperature leggermente inferiori a 5 °C in terreno asciutto; da sistemare all'aperto quando la temperatura è superiore ai 15 °C.

rinvaso


Rinvasare soltanto quando la pianta è cresciuta troppo rispetto al vaso che la contiene.

substrato


Terriccio normale, magro e molto ben drenato (tre parti di terriccio e una parte di sabbia di fiume).

propagazione


La moltiplicazione si ottiene distaccando le rosette che hanno già radicato, possibilmente a fine inverno o inizio primavera.

clima


Mite, mediterraneo.

durata


Perenne.

origine


Originaria delle regioni montuose dell'Asia.
Crassula perforata
Crassula perforata
Sedum Adolphii
Sedum Adolphii
sempervivum
Sempervivum
Kalanchoe blossfeldiana
Kalanchoe blossfeldiana
Sedum rupestre
Sedum rupestre
sedum
Sedum
sedum spectabile
Sedum spectabile
Sedum acre
Sedum acre L.
senecio rowleyanus
senecio rowleyanus
Sedum reflexum
Sedum reflexum