Liliaceae

lachenalia

Lachenalia

lachenalia

Lachenalia

Pianta fiorita da interno, di facile manutenzione e di media reperibilità. I bulbi sono di aspetto carnoso e di colore chiaro, producono molte radici fibrose. Le foglie sono nastriforni e si sviluppano verticalmente; i fiori, tubuolsi o campanulati, costituiti da tre tepali interni e tre tepali esterni più corti, appaiono riuniti in spighe e solitamente sono di colore giallo con sfumature verdi e macchie rosse. Alcune varietà presentano sfumature rosa, bianche o purpuree. Alcune specie di Lachenalia sono caratterizzate da un profumo dolce.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce intensa

------ fiorita ------

eretta

Tropicale

Perenne

media

Africa meridionale

esposizione


Necessita di molta luce ma non sole diretto

fioritura


Dipende dalla specie, generalemte, in natura, in zone non eccessivamente fredde, la fioritura avviene durante il tardo inverno. Secondo la specie si può arrivare anche all'inizio dell'estate.

storia


il nome di questa strana pianta è sttato scelto in onore del professore di botanica a Basilea, Werner de Lachenal (1736-1800).

concimazione


Utilizzare un fertilizzante per piante fiorite, seguendo le indicazioni del produttore.

segnalazioni


irrigazione


Mantenere il terreno umido con regolarità evitanzo accuratamente ristagni d'acqua o eccessi idrici. Gli interventi vanno poi diradati con l'esaurirsi del periodo vegetativo. In estate innoltrata si arriva quasi a sospendere, oppure, se il periodo di siccità non è garantito, si consiglia di dissotterrrare i bulbi e conservarli in un luogo asciutto, ventilato e buio, in sabbia secca.

potatura


Rimuovere le parti danneggiate o i fiori appassiti

malattie


Non sono indicate malattie o parassiti particolari, possono verificarsi presenze di funghi in caso di eccessiva umidità del terreno. In caso di un drenaggio insufficiente può verificarsi infatti, l'attacco di muffe microscopiche, ad esempio la Fusarium. Si controllano mantenendo l'ambiente ideale per la pianta, oppure, trattando con fungicidi.

particolarità


Pianta delicata, da non esporre in zone soggette a correnti d'aria o bruschi sbalzi di temperatura. Necessita di essere annaffiata regolarmente solo nel periodo giovanile. Per assicurarsi la fioritura invernale lunga anche all'interno delle abitazioni è necessario evitare temperature eccessivamente alte e non far mancare la sufficiente umidità al suolo e all'ambiente.

temperatura


E' meglio in inverno non scendere sotto i 15°C. Prediligono un clima mite.

rinvaso


Quando necessario circa ogni 2-3 anni da effettuare verso settembre

substrato


Utilizzare un mix di terra, torba e sabbia

propagazione


Tramite bulbo a settembre. L'operazione è abbastanza semplice, è sufficiente staccare i bulbilli che si formano accanto al bulbo e rinvasarli immediatamente.

clima


Tropicale

durata


Perenne

origine


Africa meridionale