X
LeMiePiante.itRating: [0 su 5.0]

descrizione generale

arbusto sempreverde coltivabile in vaso in interni, e dove il clima lo consente anche in esterni. Può raggingere i 2 metri di altezza; ha foglie ovato-oblunghe o cuoriformi, dentate, lungamente picciolate, rugose sulla pagina superiore e pelose su quella inferiore che emettono un odore non molto gradevole. I fiori, riuniti in capolini globosi, dapprima gialli, diventano poi arancio o rossi, spesso si presentano con tutti i colori simultaneamente sulla stessa infiorescenza e sbocciano in posizione ascellare.

esposizione

A seconda del tipo di coltivazione sole pieno o leggera ombra. Gli esemplari coltivati in ambienti interni devono ricevere un'illuminazione ottimale.

fioritura

A seconda della specie

concimazione

Utilizzare concime ternario seguendo le indicazioni del produttore

irrigazione

In estate mantenere costantemente il terreno leggermente umido. Con il diminuire della temperatura diradare gli interventi.

potatura

Può essere sufficente eliminare le parti danneggiate o i fiori appassiti, se possibile alla fine della stasi vegetativa potare i rami in modo consistente.

malattie

Possono essere soggette a funghi di vario tipo. Particolarmente insidiose possono essere le mosche bianche che risucchiano la linfa delle foglie, si devono trattare con appositi insetticidi.

particolarità

Volendo si possono coltivare come annuali. In estate, se coltivate in vaso, si possono esporre in esterni e poi ritirarle in autunno evitando zone soggette a correnti d'aria Evitare assolutamente i ristagni d'acqua

temperatura

Si consiglia di non scendere sotto i 12°

rinvaso

In primavera, indicativamente ogni anno, utilizzando un vaso solo leggermente più ampio del precedente.

substrato

Normale Per la coltivazione in vaso mix di terra, torba e sabbia

propagazione

Tramite semina in cassetta a fine inverno-inizio primavera

NOMENCLATURA

Lantana
Verbenaceae
lantana

DATI GENERICI

Penombra
------ fiorita ------
cespugliosa
Temperato caldo
Annuale o perenne secondo la specie ed il tipo di coltivazione.
media
America centrale

CURIOSITA'

STORIA

L'etimologia del nome si origina con Linneo che passò questo nome, in precedenza attribuito a Viburnum, al genere in questione. Da notare la somiglianza delle foglie con quelle del Viburnum lantana.

Tra le piante di:

ciaociaociaociao

Foto Dagli Album