Acoraceae

Calamo aromatico

Acorus calamus L.

Calamo aromatico

Acorus calamus L.

Calamo aromatico - genere di piante palustri, appartenenti alla famiglia delle Aracee, erbacea acquatica, simile alla canna, con rizoma strisciante e grandi foglie nastriformi e inguainanti, infiorescenze spiciformi e terminali. E' naturalizzata in Italia.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera

acquatica

Temperato.

Perenne.

grande

Originario dell'Asia Orientale e naturalizzato in Italia, specialmente nella Pianura Padana, negli stagni, nelle paludi e nelle risaie.

esposizione


Predilige le posizioni molto luminose, sia in pieno sole che a mezz'ombra; sopporta bene il freddo, ma teme il caldo dell'estate e il pieno sole, quindi è consiglibile proteggerla in luglio e in agosto, per evitare l'appassimento della pianta.

fioritura


In primavera produce alcune spighe con fiorellini verdastri, insignificanti, che in estate lasciano il posto a piccole bacche scure.

storia


Il nome deriva dal greco àcoros = pianta aromatica.

substrato


In generale l'Acorus cresce senza problemi in qualsiasi tipo di terreno, preferendo comunque terreni leggermente acidi. Gradisce terreni molto umidi, vive bene sulle rive di corsi d'acqua, ma anche in contenitori interrati sul fondo di laghetti e stagni.

propagazione


La moltiplicazione si effettua per divisione dei cespi o dei rizomi.

clima


Temperato.

durata


Perenne.

origine


Originario dell'Asia Orientale e naturalizzato in Italia, specialmente nella Pianura Padana, negli stagni, nelle paludi e nelle risaie.
camomilla
Camomilla
beloperone
Beloperone
Ginepro nano
Juniperus nana
calathea crocata
Calathea crocata
gelso nero
Morus nigra
Bergenia
Bergenia
Beaucarnea recurvata
Beaucarnea recurvata
epipremnum aureum
Epipremum aureum
Orchidea Cambria
Cambria
brunfelsia
Brunfelsia