Proteaceae

leucospermum

Leucospermum

leucospermum

Leucospermum

Pianta sempreverde, fiorita, coltivabile, se il clima lo consente, in esterni, in alternativa è possibile coltivarla in vaso. La coltivazione è abbastanza semplice. Si presenta con foglie alternate molto spesse, i fiori sono molto particolari, e si differenziano nella dimensione e nel colore secondo la specie e la varietà, i colori variano dal giallo-oro, al rosa all'arancione e sono composti da vistose bratee cerose attorno ad un ciuffo di stami.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce media

fiorita: primavera

cactacea

Mite, mediterraneo.

perenne

piccola

Sud Africa

esposizione


Sarebbe meglio esporre in presenza di luce diretta del sole se coltivata in esterni, in vaso anche leggera ombra, verificare che il terreno non asciughi troppo. Se la pianta è tenuta in casa, garantirle sempre un'ottimale illuminazione.

fioritura


Inizia a fiorire a inizio aprile metà maggio

arte


Questi fiori sono molto ricercati anche recisi oppure secchi, in quanto, sono molto decorativi.

storia


Per la particolarissima forma dei suoi magnifici fiori è definita anche "puntaspilli".

concimazione


Utilizzare fertilizzante per piante fiorite seguendo le indicazioni del produttore

irrigazione


In estate mantenere il terreno umido ma senza eccessi e ristagni d'acqua. Utilizzare acqua a temperatura ambiente e diminuire gli interventi con il calare della temperatura.

segnalazioni


potatura


E' sufficiente eliminare le parti sfiorite o danneggiate

malattie


Non si segnalano malattie o parassiti particolari.

particolarità


Pianta alquanto resistente, coltivabile in giardino o in vaso in terrazzi o balconi. Posizionare in luogo riparato se coltivata in vaso evitando ristagni d'acqua. Necessita che il substrato venga sempre mantenuto umido.

temperatura


Si consiglia di non scendere sotto gli 8°C in esterno ed i 15°C se la pianta è coltivata in vaso in appartamento. Sopporta abbastanza bene il caldo.

rinvaso


In primavera quando necessario, indicativamente ogni 2-3 anni circa, utilizzando un vaso leggermente più grande del precedente e prestando particolare attenzione a non creare danni al deliceto apparato radicale.

substrato


Terreno acido. Utilizzare per la coltivazione in vaso un terriccio per piante acidofile, oppure, un mix con prevalenza di torba, terra e sabbia per drenaggio.

propagazione


Tramite semina in primavera in cassetta.

clima


Mite, mediterraneo.

durata


perenne

origine


Sud Africa
grevillea
Grevillea
ceropegia
ceropegia stapeliifomis
Acetosella dei campi
Oxalis corniculata L.
helipterum
Helipterum
Afelandra tetragona
Aphelandra tetragona
Cavolo rapa
Brassica rapa
schizanthus
Schizanthus
Agapanthus praecox
Agapanthus praecox
abutilon
Abutilon
Hibiscus ibrido
Hibiscus Hybr.