Acanthaceae

Jacobinia suberecta

Jacobinia suberecta

Jacobinia suberecta

Jacobinia suberecta

Questa specie arriva a circa 50 cm di altezza, presenta fusto vellutato, di colore grigio, foglie grigie e tomentose.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce media

fiorita: estate

erbacea

Annua o perenne.

piccola

Originaria delle zone tropicali.

esposizione


La Jacobinia suberecta necessita di posizioni completamente ombreggiate.

fioritura


In estate produce fiori arancione o rosso-scarlatto.

storia


Un tempo erano ascritte al genere Justicia fino a trecento specie, molte delle quali importanti come piante medicinali, che sono poi state distribuite in una trentina di generi diversi; quelle rimaste nel genere "Justicia" sono state assegnate al genere "Jacobinia".

irrigazione


Le annaffiature saranno abbondanti in estate, più diradate dopo la fioritura e distanziate in inverno, mantenendo il terreno leggermente umido. L'umidità climatica dovrà essere alta e aiutata da spruzzature sul fogliame nei mesi più caldi.

potatura


Per mantenerle in coltura per diversi anni, devono essere potate ogni anno all'altezza di 10 cm. circa, all'inizio della primavera o dopo la fioritura.

segnalazioni


malattie


Se le foglie appassiscono e sbiadiscono è segno che la temperatura è troppo bassa. La contrarietà per questa pianta è dovuta a un acaro, il ragnetto rosso, che si sviluppa soprattutto in ambienti caldi e secchi. Se ne può prevenire la comparsa spruzzando le foglie e mantenendo alta l'umidità ambientale. Si combatte con prodotti acaricidi.

temperatura


La temperatura minima invernale non deve scendere sotto i 14-15 °C.

substrato


Miscela ricca e porosa di terra di foglie, torba e sabbia in parti uguali.

propagazione


La propagazione si fa, all'inizio della primavera mettendo a radicare, le talee, alla temperatura di almeno 20 °C in terriccio sabbioso, mantenuto umido, sotto vetro.

durata


Annua o perenne.

origine


Originaria delle zone tropicali.