Cataceae

Pachycereus pringlei

Pachycereus pringlei

Pachycereus pringlei

Pachycereus pringlei

Succulenta che comprende circa dodici specie, può arrivare a dieci m di altezza negli esemplari secolari, con un tronco che diventa legnoso e misura circa 60 cm di diametro, presenta da 11 a 15 costolature, ricoperte da areole con numerose spine grigie, con il passare del tempo ramificano assumendo l'aspetto di un cespuglio, mentre da giovani normalmente hanno un fusto soltanto.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera-estate

cactacea

Mite, mediterraneo.

Perenne.

grande

Originaria degli stati di Sonora e Nayarit fino alla costa (Messico) e, della Bassa California, dove forma interi boschi.

esposizione


L'esposizione è a pieno sole.

fioritura


In primavera sbocciano numerosi fiori, dal tubo peloso e scaglioso, di colore bianco.

storia


Il nome del genere deriva dal greco pachys = grosso e da cereus = cero.

concimazione


Durante la stagione di crescita somministrare un fertilizzante liquido per succulente, ricco di potassio, miscelato all'acqua irrigua, per una volta al mese.

irrigazione


Annaffiare con parsimonia durante la stagione vegetativa, ridurre negli altri periodi e interrompere durante l'inverno.

temperatura


Teme il freddo, non bisogna sottoporla a meno di 10 °C, se dovessero verificarsi temperature al di sotto di queste, si dovranno proteggere.

segnalazioni


substrato


Terriccio per Cactaceae, molto sabbioso con ottimo drenaggio.

propagazione


La moltiplicazione si fa per seme, non potendo procedere per talea, data la dimensione del fusto.

clima


Mite, mediterraneo.

durata


Perenne.

origine


Originaria degli stati di Sonora e Nayarit fino alla costa (Messico) e, della Bassa California, dove forma interi boschi.
Pachycereus pringlei cristatus
Pachycereus pringlei
Cleistocactus
Cleistocactus
Carnegiea gigantea
Carnegiea gigantea (Engelm.) Britt. Et Rose
Trichocereus spachianus
Trichocereus spachianus