Chenopodiaceae

Bieta o Bietola

Beta vulgaris var. cycla

Bieta o Bietola

Beta vulgaris var. cycla

Pianta ortiva, nota anche coi nomi di "bietola da coste" e "bietola bianca". Viene coltivata per usi alimentari. Presenta una grossa radice a fittone gialla, non commestibile e viene utilizzata unicamente per le grandi foglie, che costituiscono la parte edule della pianta.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

erbacea

Mite.

Annuale.

piccola

spontanea in tutto il bacino del Mediterraneo e in altre parti d'Europa.

esposizione


Esposizione a pieno sole.

concimazione


Qualche concimazione con letame o compost e sarchiatura.

irrigazione


Dall'inizio dell'estate sono richieste frequenti ed abbondanti annaffiature.

particolarità


Tutte le Bietole ortive sono ottenute dalla spontanea Beta vulgaris.

temperatura


Non presenta esigenze particolari climatiche.

substrato


Richiede un qualsiasi tipo di terreno, profondo, dotato di sostanza organica, concimato e ben drenato.

propagazione


Per seme da marzo a tutto agosto, in terreno fresco.

clima


Mite.

durata


Annuale.

origine


spontanea in tutto il bacino del Mediterraneo e in altre parti d'Europa.
Giacinto
Hyacinthus orientalis
ipomoea
Ipomoea
nasturzio
Tropoeolum
tagete
Tagetes
Equiseto
equisetum
calendula officinalis
calendula officinalis