Boraginaceae

Echium italicum: sin: viperina maggiore

Echium italicum

Echium italicum: sin: viperina maggiore

Echium italicum

È una pianta erbacea biennale, con fusto eretto, provvisto di setole spinulose, alta da 30 a 150 cm. Le foglie basali, lanceolate, sono disposte a rosetta, lunghe 20-35 cm. Quelle cauline sono strette ed ellittiche e sono ricoperte da una peluria setolosa pungente. I frutti sono mericarpi di colore grigiastro, con contorno triangolare, ricoperti da setole. Cresce in terreni incolti, pascoli aridi e soleggiati, da 0 a 1300 m di altitudine.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera-estate

erbacea

Mite.

Biennale.

piccola

È una specie a distribuzione euro-mediterranea, con areale concentrato sulle coste mediterranee. In Italia si trova in quasi tutto il territorio, Sicilia e Sardegna comprese; è assente soltanto in Valle d'Aosta.

esposizione


Predilige esposizione a pieno sole.

fioritura


Fiorisce in primavera-estate, presenta fiori addensati al fusto, lateralmente, dalla corolla imbutiforme di colore che va dal bianco al celeste o rosa, con 4 o 5 stami filamentosi che sporgono dalla corolla.

storia


Il nome del genere deriva dal greco échis = vipera, poichè i quattro acheni del frutto sono appuntiti come la testa di una vipera.

concimazione


Non necessaria.

irrigazione


Non necessaria.

substrato


Non necessita di terriccio particolare e cresce bene anche in quello calcareo.

clima


Mite.

durata


Biennale.

segnalazioni


origine


È una specie a distribuzione euro-mediterranea, con areale concentrato sulle coste mediterranee. In Italia si trova in quasi tutto il territorio, Sicilia e Sardegna comprese; è assente soltanto in Valle d'Aosta.
maggiorana
Origanum majorana
verbena bonariensis
Verbena bonariensis
Echeveria agavoides
Echeveria agavoides
Acero riccio
Acer platanoides L.