Lardizabalaceae

akebia

Akebia quinata

akebia

Akebia quinata

pianta rampicante o arbustiva, sempreverde. presenta foglie composte, trifogliate con foglioline ovate che presentano una leggera dentatura ai margini. Le infiorescenze sono riunite in racemi, rosa purpurei, di forma piuttosto curiosa. Sono fiori unisessuati portati dalla stessa pianta, i maschili alla base del racemo ed i femminili, di minori dimensioni, alla sommità. Dopo la fioritura si sviluppano dei frutti ovoidali, di colore porpora scuro che contengono molti semini.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

Penombra

fiorita: primavera

rampicanti

Tropicale

Perenne

media

Cina, Giappone e Korea

esposizione


Porre in pieno sole, sopporta senza problemi la mezz'ombra e si sviluppa anche in ombra completa, dove produce, però, pochi fiori. Bisogna ripararla dal vento

fioritura


Primavera

arte


Nel caso in cui la pianta sia coltivata per ricoprire un muro è consigliabile piegare orizzontalmente i rami più bassi per rinfoltire bene prima la parte inferiore.

concimazione


utilizzare dello stallatico ben maturo, oppure, del fertilizzante classico per piante fiorite, seguendo le dosi indicate sul prodotto.

segnalazioni


irrigazione


Le piante giovani vanno annaffiate regolarmente, almeno per i primi due-tre mesi dopo la messa a dimora; in seguito si annaffia sporadicamente: possono sopportare, infatti, senza problemi, brevi periodi di siccità

potatura


E' sufficiente recidere eventuali parti danneggiate o secche

malattie


In generale non vengono colpite da parassiti o da malattie

particolarità


Evitare i ristagni d'acqua e gli sbalzi bruschi di temperatura.

temperatura


Le akebia non temono il freddo e possono sopportare anche inverni rigidi.

rinvaso


Ogni 2-3 anni, utilizzando un vaso solo leggermente più ampio del precedente.

substrato


Porre a dimora in terreno ricco e profondo, molto ben drenato; volendo è possibile preparare un substrato ideale utilizzando due parti di terriccio bilanciato e una parte di sabbia di fiume lavata. Le Akebia vengono spesso coltivate in contenitore, ed è bene ricordare, in questo caso, di utilizzare vasi molto capienti, per permettere alla pianta uno sviluppo radicale adeguato.

propagazione


Avviene tramite talee semilegnose in primavera inoltrata, che vanno fatte radicare in un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali. Con il metodo della propaggine si interrano in autunno i rami, dopo averli incisi nella parte inferiore.

clima


Tropicale

durata


Perenne

origine


Cina, Giappone e Korea
acidanthera
Acidanthera ixioides
Abete del caucaso
Abies nordmanniana
amelanchier
Amelanchier canadensis
cedro del libano
Cedrus libani
agerato
ageratum
Bryonia dioica
Bryonia dioica
anemone coronaria
anemone coronaria
amaryllis
Amaryllis belladonna
Coleus
Coleus blumei
Smicrostigma viride
Smicrostigma viride