Ranunculaceae

Ranuncolo lanuto

Ranunculus lanuginosus L.

Ranuncolo lanuto

Ranunculus lanuginosus L.

Pianta erbacea perenne, con corto rizoma, alta fino a 50-60 cm, presenta fusto ramificato con lunghi peli evidenti, foglie basali peduncolate, divise in 5 parti, foglie caulinari come quelle basali ma con picciolo più corto e sessili, segmenti largamente ovati con margine irregolarmente dentato. Il frutto è formato da acheni compressi, ribordati, lunghi circa 5 mm, provvisti di un becco fortemente ricurvo e riuniti in capolini globosi. Il ricettacolo è liscio, privo di peluria.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera-estate

erbacea

Mite.

Perenne.

piccola

Di origine europeo-caucasica. In Italia è comune in tutto il territorio, negli incolti a terreno umido ricco di nitrati, nei ruderali, negli orti e lungo le strade.

esposizione


L'esposizione di questa pianta spontanea è quella a pieno sole.

fioritura


I fiori, di 20-30 mm di diametro, sono composti da cinque petali di colore giallo-tuorlo d'uovo e da cinque sepali verdi, appressati alla corolla al momento della fioritura. Fiorisce a maggio giugno.

storia


Il nome ranuncolo significa piccola rana e molto probabilmente è riferito ai piccoli frutti tutti ripiegati.

concimazione


Non necessaria.

irrigazione


Non necessaria.

substrato


Qualunque terriccio, anche argilloso.

segnalazioni


propagazione


Si propaga da se, è considerata infestante.

clima


Mite.

durata


Perenne.

origine


Di origine europeo-caucasica. In Italia è comune in tutto il territorio, negli incolti a terreno umido ricco di nitrati, nei ruderali, negli orti e lungo le strade.
ranuncolo
Ranunculus