Cactaceae

Mammillaria magnimamma

Mammillaria magnimamma

Mammillaria magnimamma

Mammillaria magnimamma

Presenta fusto globoso, alto fino a 30 cm e di diametro di 10-12 cm, di colore verde-grigiastro, con tubercoli conici disposti a spirale. Le areole apicali sono feltrose, con 3-6 spine radiali giallastre e con punta marrone e, spesso, nessuna spina centrale. E' una delle specie più facili da coltivare, ha spine di lunghezza, colore e forma variabili. Emette numerosi polloni basali dando vita a densi gruppi.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate

cactacea

Temperato, mite.

Perenne.

piccola

Pianta originaria del Messico, Colombia, Honduras, Guatemala, America meridionale, Venezuela e Indie.

esposizione


Pianta da coltivare in pieno sole.

fioritura


In primavera e fino all'estate, genera una coroncina di fiori da rosa tenue a rosso-porpora o, secondo la varietà, rosa violetto e talvolta giallo-brunastri.

concimazione


Almeno una volta, d'estate, somministrare un fertilizzante liquido bilanciato.

irrigazione


Annaffiare liberamente durante la stagione vegetativa e mantenere quasi asciutto d'inverno.

particolarità


E' una pianta facile da coltivare.

temperatura


Richiede temperature minime intorno ai 10 °C.

segnalazioni


substrato


Il substrato deve essere fertile e ben drenato.

propagazione


La propagazione si ha in primavera, da seme o dividendo i polloni basali.

clima


Temperato, mite.

durata


Perenne.

origine


Pianta originaria del Messico, Colombia, Honduras, Guatemala, America meridionale, Venezuela e Indie.
Lithops aucampiae
Lithops aucampiae
Mammillaria geminispina
Mammillaria geminispina
Gasteria warthog
Gasteria warthog