Boraginaceae

Echium fastuosum (sin. Echium hierrense)

Echium fastuosum

Echium fastuosum (sin. Echium hierrense)

Echium fastuosum

Presenta aspetto cespuglioso e compatto, i fusti, prima erbacei diventano legnosi dopo circa due-tre anni di vita e raggiungono altezze di 1-1,5 m; gli steli sono fitti di foglie ovali allungate, coperte di fitta peluria colore bianco-argento.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate

arbustiva

Mite.

Perenne.

media

Originario delle Isole Canarie.

esposizione


Richiede esposizioni soleggiate e luminose in siti riparati dal vento.

fioritura


I fiori sono piccoli, numerosi e raccolti in spighe; sbocciano in estate e sono di colore azzurro.

concimazione


Dall'inizio dell'estate, ogni 3-4 settimane, somministrare un fertilizzante liquido bilanciato per piante fiorite, sciolto nell'acqua delle annaffiature. In autunno distribuire sul terreno un concime organico.

irrigazione


Annaffiare soltanto quando il terreno è perfettamente asciutto. Evitare gli eccessi idrici e non bagnare mai le foglie. Dall'autunno fino alla primavera annaffiare il tanto che basta per mantenere il terreno leggermente umido.

malattie


L'Echium è spesso attaccato dalla cocciniglia farinosa, che si annida alla base delle nuove foglie; se il clima è particolarmente umido viene infestato dagli afidi. Tra le malattie fungine teme il marciume delle radici e delle foglie, malattie causate generalmente dalla carenza di drenaggio. I trattamenti preventivi contro afidi e cocciniglie, si effettuano quando finisce la fioritura.

segnalazioni


particolarità


Durante l'inverno le piante coltivate in vaso hanno bisogno di protezione, con una leggera pacciamatura, con foglie secche o paglia. Sostenere, con tutori, i fusti degli esemplari giovani.

substrato


Si adatta a qualunque tipo di terreno, purchè fertile e ben drenato. Se coltivato in vaso, (è necessario che questo sia di grandi dimensioni), ha bisogno di un leggero strato di argilla espansa sul fondo per costituire un buon drenaggio.

propagazione


L'Echium si propaga spontaneamente per autosemina; oppure per talea. Per ottenere fiori della stessa tonalità della pianta madre, in luglio, prelevare talee lunghe 10-15 cm da giovani rametti, metterli a radicare in terriccio misto a sabbia e in parti uguali.

clima


Mite.

durata


Perenne.

origine


Originario delle Isole Canarie.
buddleia
Buddleja
Gymnocalycium mihanovichii
Gymnocalycium mihanovichii
filodendro emerard
Philodendron emerard
Solanum nigrum
Solanum nigrum
Betonica
stachys officinalis
caffè
Coffea arabica
Ginestra bianca
Genista monosperma
rosmarino
Rosmarinus officinalis
Echinocereus pentalophus
Echinocereus pentalophus
Finocchio selvatico
foeniculum