X

descrizione generale

Pianta succulenta molto robusta, con numero elevato di getti che crescono fino a circa 15 cm, ogni ramo ha 4 o 5 costolature munite di spine di 1 cm, di colore rosso.

esposizione

Bisognerebbe coltivarla in pieno sole, dopo averla abituata pian piano a questa esposizione; coltivata a mezz'ombra i fusti assumono la direzione del sole e crescono più sottili.

fioritura

In autunno presenta delle infiorescenze, all'apice dei fusti, con fiori gialli poco appariscenti.

concimazione

Somministrare mensilmente un fertilizzante liquido bilanciato a basso contenuto di azoto.

irrigazione

Annaffiare con parsimonia impiegando poca acqua. Se ricoverata in appartamento per svernare, non bisogna annaffiarla fino a maggio, quando la si riporta all'esterno.

malattie

E' soggetta a malattie e parassiti, può subire attacchi di afidi e cocciniglie farinose; oppure dalla muffa grigia che può essere letale per la pianta.

temperatura

D'inverno richiede una temperatura minima di 12 °C.

substrato

Utilizzare un substrato fertile, sabbioso e molto ben drenato.

propagazione

La propagazione si fa per semina, in primavera, oppure per talea lasciata asciugare bene nel carbone di legna o immersa in acqua tiepida per farla radicare.

NOMENCLATURA

Euphorbia aeruginosa
Euphorbiaceae
Euphorbia aeruginosa

DATI GENERICI

Penombra

fiorita: autunno

erbacea

Mite, mediterraneo.

Perenne.

media

Originaria delle regioni temperate, tropicali e subtropicali del Sudafrica,.

Tra le piante di:

ciao

Foto Dagli Album