Euphorbiaceae

Euphorbia enopla

Euphorbia enopla

Euphorbia enopla

Euphorbia enopla

Pianta arbustiva che può arrivare a un metro di altezza, composta da fusti eretti, molto ramificati, carnosi, di colore verde-grigiastro o verde-azzurro, con delle costolature munite di spine bruno-rossastre lunghe fino a 5-6 cm. E' caratterizzata da assenza totale di foglie.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

Penombra

fiorita: primavera-estate

erbacea

Mite, mediterraneo.

Perenne.

media

Originaria del Sudafrica (Provincia del Capo).

esposizione


Gradisce posizione altamente luminosa, aerata a sufficienza e riparata dai raggi diretti del sole.

fioritura


Più che fiori presenta, durante l'estate, dei ciazi avvolti da brattee di colore rosso-scuro. Le piante in vaso fioriscono raramente.

irrigazione


Annaffiare con moderazione durante la stagione vegetativa e con parsimonia in autunno-inverno.

malattie


E' difficile che venga attaccata da acari o funghi; attenzione però a non esagerare con le innaffiature, perché potrebbero causare marcescenza alle radici.

temperatura


Richiede temperature minime che non scendano a meno di 10 °C.

substrato


Utilizzare terriccio altamente sabbioso e ben drenato.

propagazione


La moltiplicazione si effettua d'estate, prelevando delle porzioni apicali di ramo, facendole radicare in terreno sabbioso asciutto, dopo che il latice che esce dal taglio è bene rimarginato.

clima


Mite, mediterraneo.

durata


Perenne.

origine


Originaria del Sudafrica (Provincia del Capo).
Astrophytum myriostigma
Astrophytum myriostigma
euphorbia milii
Euphorbia milii
Euphorbia aeruginosa
Euphorbia aeruginosa
Euphorbia horrida
Euphorbia horrida
Mammillaria elongata
Mammillaria elongata
Euphorbia susannae
Euphorbia susannae (sin. Euphorbia suzannae)
hildewintera cristata
Cleistocactus winteri 'crestato'
Euphorbia pugniformis crestata
Euphorbia caput-medusae crestata
Crassula lycopodioides
Crassula lycopodioides
Euphorbia candelabro
Euphorbia candelabrum