Cactaceae

Echinocereus engelmannii

Echinocereus engelmannii (sin. Cereus engelmannii, Cactus fragola e Cactus riccio).

Echinocereus engelmannii

Echinocereus engelmannii (sin. Cereus engelmannii, Cactus fragola e Cactus riccio).

Cactacea cespitosa, di aspetto globoso o cilindrico, produce gruppi numerosi di fusti che arrivano ad altezze di 25 cm e a un diametro di 5 cm. Il fusto è composto di 11-14 costolature coperte di lunghe spine acuminate, di colore bianco, giallo o rosa, ramificato fin dalla base.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera

cactacea

Temperato, caldo.

Perenne.

piccola

Originario del Messico e del Sud degli Stati Uniti.

esposizione


Richiede una posizione luminosa, meglio se in pieno sole.

fioritura


La fioritura presenta, in primavera, fiori di circa 7 cm di diametro, di colore rosso porpora, che si chiudono di notte per riaprirsi la mattina e durano 5-6 giorni. Il frutto è di forma sferica, carnoso, con polpa biancastra e ha un delicato sapore simile alla fragola. Mostrerà i suoi fiori solo se la sottoponiamo a un adeguato periodo di riposo invernale.

storia


Il nome del genere deriva dal greco echìnos = riccio.

concimazione


Somministrare di tanto in tanto un fertilizzante liquido per cactacee.

irrigazione


Non irrigare durante il periodo invernale; annaffiare regolarmente durante i rimanenti periodi, curando che il terreno sia asciutto fra un intervento e l'altro.

potatura


Eliminare le parti marce o rinsecchite.

segnalazioni


malattie


Non è facilmente attaccata da parassiti, ma è soggetta a marcescenza, se il drenaggio non funziona bene.

temperatura


Resiste a temperature fino a 4 °C per brevi periodi.

rinvaso


Rinvasare in recipiente largo e basso, quando la pianta non ha più spazio per accestire.

substrato


Il substrato consigliato è composto da terriccio poroso e permeabile, ossia terra fibrosa con aggiunta di molta sabbia, tritumi di laterizio e pietrisco, con ottimo drenaggio.

propagazione


Si riproduce per seme, in terriccio leggero durante la primavera, a una temperatura di 20 °C, con leggera umidità e al riparo dai raggi diretti del sole; oppure prelevando qualche talea dal fusto, lasciando asciugare bene il taglio e poggiandola su sabbia appena umida, sempre in primavera.

clima


Temperato, caldo.

durata


Perenne.

origine


Originario del Messico e del Sud degli Stati Uniti.
Cereus azureus
Cereus azureus
Cereus peruvianus
Cereus peruvianus ssp. 'floridianus'
Cereus montruosus mini
Cereus monstruosus
Mammillaria hahniana
Mammillaria hahniana
Oreocereus celsianus 'trollii'
Oreocereus celsianus 'trollii'
cereus jamacaru
Cereus jamacaru
Cereus validus (sin. C. forbesii, Piptanthocereus forbesii e Piptanthocereus validus)
Cereus validus
Eriocactus leninghausii
Parodia leninghausii
piante grasse
Piante grasse
Mammillaria albilanata
Mammillaria albilanata