Malvaceae

Gossypium arboreum (Cotone)

Gossypium arboreum

Gossypium arboreum (Cotone)

Gossypium arboreum

Il cotone è il nome comune di varie specie di piante erbacee e arboree delle Malvacee, diffuso nelle zone tropicali e subtropicali; dai suoi semi si ricava la fibra tessile omonima. È coltivato anche in Italia; può raggiungere i 2 m di altezza, ha foglie lobate, fiori gialli e capsule con molti semi ricoperti di peli bianchi che formano la bambagia. I maggiori produttori sono Cina, USA, Pakistan, Uzbekistan, Kazakistan, Ucraina, India, Federazione Russa.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera

arbustiva

Temperato caldo.

La coltivazione è annuale.

media

Originaria dell'India e dell'Africa.

esposizione


L'esposizione ideale è quella a pieno sole.

fioritura


Fiorisce in primavera.

storia


Il nome del genere deriva dall'arabo goz =soffice. I massimi produttori del cotone furono considerati, per secoli, gli indiani che ne praticarono la coltura fin dal 1800 a.C. e, in seguito, fu introdotta in Europa, dai musulmani. L'uso delle fibre di cotone per ricavarne filati e poi tessuti si fa risalire al 3000 a.C. nella valle dell'Indo. Plinio, nel I secolo d.C., lo descrive come coltivato in Egitto, ma poi la storia del cotone si perde fino alla civiltà araba; la città di Mossul produceva tessuti di cotone così fini che il suo nome è giunto fino a noi grazie alla “mussolina”.

concimazione


Non richiede particolari concimazioni.

irrigazione


Annaffiare regolarmente, dopo la semina, fino all'avvenuta germinazione e continuare fino alla fruttificazione per poi ridurre gradualmente fino ad interrompere.

malattie


Le principali avversità sono dovute a condizioni di coltivazione anomale di temperatura e/o carenza d'acqua. Altre avversità sono: la batteriosi e la maculatura angolare; la micosi, la fusariosi (Fusarium vasinfectum) ed inoltre umidità o terreno poco drenante, con conseguente formazione di marciume radicale.

segnalazioni


temperatura


Per vegetare bene richiede clima molto caldo e umido.

substrato


Si adatta a qualsiasi tipo di terreno, sciolto, ben drenato, anche salino.

propagazione


La moltiplicazione si ha per semina.

clima


Temperato caldo.

durata


La coltivazione è annuale.

origine


Originaria dell'India e dell'Africa.
Cotone
Gossypium
Spatiphyllum
Spathiphyllum