Compositae

Achillea filipendulina

Achillea filipendulina

Achillea filipendulina

Achillea filipendulina

Pianta eretta, cresce sia in altezza, sia in larghezza, dando origine ad un arbusto arrotondato. In estate assume una colorazione giallognola, è di taglia media e può raggiungere circa 2 m di altezza. Non mantiene la foglia in inverno. Pianta ideale per bordure in climi caldi e asciutti e per le scarpate soleggiate. Ottima anche come pianta da essiccare per composizioni floreali. Le foglie, simili a quelle delle felci, sono anch'esse molto decorative ed aromatiche.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate

erbacea

Temperato.

Perenne.

media

esposizione


Pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di irraggiamento solare. Durante i mesi più freddi dell'anno la parte aerea può disseccare completamente, per spuntare l'anno successivo. Queste piante non temono il freddo e quindi si possono coltivare in giardino in qualsiasi periodo dell'anno. Si consiglia di porre queste piante in luogo ben luminoso, esposto alla luce solare diretta. Le Achillea filipendulina sono piante rustiche, che possono sopportare senza problemi gelate anche intense; durante inverni particolarmente rigidi devono essere protette nella parte aerea con TNT (Tessuto Non Tessuto).

fioritura


I fiori di colore giallo limone sono riuniti in ombrelle compatte di 10-15 cm di diametro e fioriscono d'estate.

concimazione


Concimiamo le perenni a partire dalla fine dell'inverno, utilizzando preferibilmente del concime a lenta cessione; è anche possibile concimare le nostre piante con concime liquido da aggiungere all'acqua delle annaffiature, ogni 20 giorni circa.

irrigazione


Queste piante manifestano un periodo abbastanza prolungato di riposo vegetativo. Durante questo periodo non è necessario annaffiare le piante. Non annaffiare eccessivamente e lasciare, che tra un'annaffiatura e l'altra, il terreno resti asciutto per almeno un paio di giorni, quindi bagnare il substrato in profondità ogni 2 settimane circa.

malattie


Con l'aumentare delle temperature diurne, all'inizio della primavera, è consigliabile praticare un trattamento preventivo, con un insetticida ad ampio spettro, da praticarsi quando nel giardino non sono presenti fioriture. Prima che le gemme ingrossino eccessivamente è consigliabile anche praticare un trattamento fungicida ad ampio spettro, per prevenire lo sviluppo di malattie fungine, il cui dilagare è favorito dall'elevata umidità ambientale.

temperatura


Prediligono posizioni dove possano godere di almeno alcune ore di luce solare diretta. In genere queste piante sono molto rustiche, quindi possono essere coltivate in giardino per tutto l'arco dell'anno.

segnalazioni


clima


Temperato.

durata


Perenne.
Alocasia metallica
Alocasia sanderiana var. metallica
Achillea
Achillea millefolium
Agapanthus orientalis
Agapanthus orientalis
anemone coronaria
anemone coronaria
amelanchier
Amelanchier canadensis
euryops
Euryops acraeus
abelia
Abelia
aechmea
aechmea fasciata
anemone japonica
Anemone japonica
acanto
Acanthus