Fabaceae

Acacia caven (sin: Acacia karroo, Acacia orrida).

Sofora Acacia caven

Acacia caven (sin: Acacia karroo, Acacia orrida).

Sofora Acacia caven

Pianta a sviluppo eretto che, con il passare degli anni, diventa un grande albero, e può raggiungere i 17 m di altezza; in autunno assume un colore giallastro e, per alcuni mesi all'anno, perde le foglie. In genere presenta un fusto spoglio nella parte bassa, mentre in alto, le fronde si allargano e formano una chioma. I rami e il tronco sono forniti di spine lunghe e robuste.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera-estate

albero

Temperato, mite.

Perenne.

media

Originaria del Perù, dell'Argentina e del Cile settentrionale.

esposizione


Pieno sole. Necessita di qualche ora al giorno di irradiamento solare.

fioritura


In marzo-aprile presenta una ricca fioritura di capolini gialli, che poi sviluppano un frutto a siliqua (baccello), con guscio duro, di colore verde che a maturità diventa nero.

concimazione


Utilizzare humus o stallatico maturo, in primavera o in autunno, mescolando al terreno uno o due secchi di concime attorno al fusto della pianta, ogni due anni circa.

irrigazione


Annaffiare solo quando il terreno è ben asciutto, di norma una volta al mese può bastare. Durante l'estate si possono intensificare gli interventi, se il clima è particolarmente caldo. Tenere presente che gli esemplari giovani o da poco posti a dimora, necessitano di annaffiature, mentre per gli esemplari adulti normalmente sono sufficienti le piogge.

segnalazioni


malattie


In autunno è consigliabile un trattamento preventivo con insetticida ad ampio spettro e con un fungicida sistemico, per prevenire l'attacco degli afidi o lo sviluppo di malattie fungine, che vengono favorite dal clima fresco e umido.

particolarità


Questa pianta può sopportare lunghi periodi di siccità.

temperatura


Resiste anche a brevi gelate; se il freddo persiste proteggere gli esemplari giovani con ripari di TNT (tessuto non tessuto).

rinvaso


E' consigliabile coltivare la pianta all'aperto.

substrato


Richiede un terreno sciolto e profondo, molto ben drenato. In clima particolarmente ventoso è bene fornire gli alberelli di robusti tutori, onde evitare che il vento possa strappare le radici poco sviluppate.

propagazione


La propagazione è per seme.

clima


Temperato, mite.

durata


Perenne.

origine


Originaria del Perù, dell'Argentina e del Cile settentrionale.
limone
Citrus acida
Papiro egiziano
Cyperus papyrus L. (Sinonimi: Chlorocyperus papyrus, Cyperus domesticus, Cyperus papyraceus, Cyperus syriacus e Papyrus antiquorum)
Papaya
Carica papaya
loppio
Acer campestre L.
sorbo
Sorbus
Albero di Giuda
Cercis siliquastrum
magnolia
Magnolia
acacia retinodes
Acacia retinodes
Quercia
Quercus
ciclamino
Cyclamen persicum