Sapindaceae

Dodonaea viscosa

Dodonaea viscosa

Dodonaea viscosa

Dodonaea viscosa

Albero sempreverde, con fusto eretto, spoglio nella parte bassa e molto ramificato superiormente, può arrivare all'altezza di 6 m circa; durante l'inverno assume una colorazione bianco-violacea, molto ornamentale.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: inverno

arbustiva

Mite, mediterraneo.

Perenne, sempreverde.

media

Originaria dell'Australia, della Nuova Zelanda e del Sud-Africa.

esposizione


Deve essere coltivata in pieno sole.

fioritura


E' una specie dioica (fiori maschili e femminili su piante diverse). La fioritura è invernale, presenta fiori verdastri in racemi terminali.

storia


Il nome del genere è stato attribuito dallo studioso Plumier, al medico e botanico olandese Rembert Dodoens (1517 – 1585), per onorarne la memoria.

concimazione


Durante la primavera somministrare, una volta al mese, dei fertilizzanti liquidi, ricchi di azoto e potassio che favoriranno la vegetazione e la fioritura, miscelati con l'acqua irrigua.

irrigazione


Evitare le annaffiature eccessive e lasciare che il terreno resti asciutto per 2-3 giorni prima di ripetere l'irrigazione, bagnando bene il substrato in profondità, ogni 3-4 settimane.

potatura


Limitata alla correzione della crescita, o per asportare le parti danneggiate o rinsecchite.

segnalazioni


malattie


All'inizio della primavera, quando ancora non siano presenti fioriture nel giardino, è consigliabile praticare un trattamento con insetticida ad ampio spettro e con fungicida per prevenire attacchi di afidi e lo sviluppo di funghi, favoriti dall'alta umidità ambientale.

temperatura


Durante l'inverno la temperatura minima dovrebbe mentenersi al di sopra dei 7 °C e, durante l'estate, la temperatura massima non dovrebbe superare i 18 °C; si rende necessario perciò di disporre di una serra per l'inverno e di un impianto di aerazione per mantenere la temperatura bassa, nei periodi di caldo eccessivo.

rinvaso


Il rinvaso si può effettuare quando la pianta necessita di più spazio, oppure piantare in piena terra.

substrato


La pianta coltivata in vaso ha delle esigenze diverse da quella coltivata in piena terra, nel primo caso perciò necessita di terriccio leggero e molto ben drenato.

propagazione


La moltiplicazione avviene per semina, in primavera.

clima


Mite, mediterraneo.

durata


Perenne, sempreverde.

origine


Originaria dell'Australia, della Nuova Zelanda e del Sud-Africa.
Areca
Areca catechu
calla
Zantedeschia
bardana
Arctium lappa
carrubo
Ceratonia siliqua
ginestra
genista tinctoria
lavanda
Lavandula angustifolia
salvia
Salvia officinalis
Feijoa
Feijoa sellowiana
bosso
buxus