X

descrizione generale

Pianta erbacea perenne con fusto eretto, alto 80-150 cm, ha foglie alterne, lineari lanceolate, biancastre sulla pagina inferiore, a margine spinoso. Reperibile in ambienti aridi e pietraie, molto diffusa in Sardegna. E' conosciuta anche con il nome di "Leon dè cardi".

esposizione

La posizione ideale è a pieno sole.

fioritura

Durante l'estate presenta capolini fiorali riuniti in racemi con brattee spinose, di colore rosa-porpora.

concimazione

Non necessaria.

irrigazione

Non richiesta.

potatura

Non necessaria.

malattie

Non è soggetta a particolari malattie o attacchi di parassiti.

temperatura

Resiste anche a brevi gelate.

rinvaso

Si coltiva in piena terra.

substrato

Non richiede cure particolari per la coltivazione, cresce bene su qualunque terriccio e in qualsiasi esposizione.

propagazione

Si riproduce facilmente per seme o per divisione dei cespi.

NOMENCLATURA

Ptilostemon casabonae (L.) Greuter
Compositae
Cardo di Casabona (sin. Cirsium casabonae)

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate

erbacea

Mite, mediterraneo.

Perenne.

media

Endemismo sardo-corso e delle isole d'Elba e Hyeres (Francia).

CURIOSITA'

STORIA

Il nome deriva dal greco chìrsion = cardone, usato da Dioscoride.

Tra le piante di:

ciao

Foto Dagli Album