Rubiaceae

nertera

Nertera granadiensis

nertera

Nertera granadiensis

Pianta sempreverde, erbacea, coltivabile in interno principalmente e se il clima lo consente anche in esterni. Di facile manutenzione e reperibilità. Si tratta di una specie strisciante, con foglie di dimensioni ridotte che formano un gradevole cuscinetto. La fioritura non è particolarmente significativa ma successivamente si ricopre di bacche arancioni, ovate, molto ornamentali.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce intensa

fiorita: estate-autunno

erbacea

Tropicale

Perenne

piccola

Asia, Australia

esposizione


Esporre in una zona molto luminosa della casa ma non in presenza diretta del sole. Nelle zone dal clima particolarmente mite possono essere coltivate in piena terra.

fioritura


A seguito della fioritura, di colore verdognolo, si formano le bacche che hanno durata fino a fine autunno

letteratura


Il nome di questa specie deriva dal greco Nerteros che significa basso. In effetti queste piante sono alte solo pochi centimetri e si espandono in larghezza, come un tappeto di muschio.

concimazione


Non è da segnalare l'esigenza di concimi particolari

irrigazione


Mantenere il terreno umido durante la stagione calda, se necessario spruzzare la chioma per mantenere un buon grado di umidità, evitare ristagni d'acqua. Quando la temperatura è in diminuzione è opportuno ridurre gradualmente gli interventi.

segnalazioni


potatura


E' sufficiente eliminare le parti sfiorite o danneggiate

malattie


Possono verificarsi marciumi diffusi dovuti ad eccessiva umidità del terreno, oppure attacchi da parte di afidi causati da un ambiente eccessivamente secco.

particolarità


Posizionare in luoghi non soggetti a correnti d'aria o a bruschi sbalzi di temperatura. Non necessita di particolari cure. La specie N. granadiensis quando presenta solo le foglie, può essere confusa con la Helexine soleirolli che presenta invece solo il fogliame senza la produzione di bacche.

temperatura


Si consiglia di non scendere sotto i 10°C. Durante l'estate, temperature troppo elevate favoriscono un eccessivo sviluppo del fogliame.

rinvaso


In primavera, indicativamente ogni 2-3 anni circa. Questo genere di piante predilige vasi a forma di ciotola che ne assecondano la modalità di sviluppo strisciante.

substrato


Leggero, un mix in parti uguali di terra torba e sabbia o ghiaietta per favorire un buon drenaggio. E' possibile utilizzare anche un terriccio universale con l'aggiunta di ghiaietta per migliorare il drenaggio.

propagazione


Tramite suddivisione dei cespi in primavera

clima


Tropicale

durata


Perenne

origine


Asia, Australia
nepeta
Nepeta
Helxine soleirolii
Soleirolia soleirolii
peperomia
Peperomia
Hatiora gaertneri
Hatiora x graeseri ibrido di Hatiora gaertneri (Regel) W.
pilea
Pilea
tillandsia
Tillandsia cyanea
tolmiea
Tolmiea
orchidea
Phalaenopsis
ficus cyathistipula
Ficus cyathistipula
caryota mitis
Caryota mitis