Onagraceae

oenothera

Oenothera

oenothera

Oenothera

Pianta erbacea, fiorita, molto resistente, da esterni. Le foglie sono spesso lanceolate, riunite in rosette basali, oppure frastagliate. I fiori sono spesso color giallo-limone, oppure, in alcune specie anche bianchi o rosati.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate-autunno

erbacea

Temperato

Annuale, biennale o perenne a seconda della specie

media

America del nord

esposizione


Si consiglia un'esposizione in pieno sole

fioritura


Indicativamente da giugno a settembre

medicina


le sostanze contenute nella pianta le attribuiscono proprietà digestive, inoltre, sembra utile anche per calmare la tosse. Un'altra azione curativa è legata ai problemi cutanei, infatti, l'olio da essa ottenuto è utiilizzato in caso di pelle secca.

storia


questa pianta è stata introdotta in Europa nel 1600, venne usata la sua radice come alimento epr sfamare i contadini durante i periodi di guerra.

concimazione


Fertilizzante organico o concime complesso. Seguire le indicazioni del produttore

irrigazione


Mantenere in estate il terreno sempre umido, diminuire gli interventi con il calo della temperatura.

potatura


Non richeide particolari cure

malattie


Può essere soggetta ad attacchi da parte di diversi tipi di funghi, è opportuno eliminare le parti colpite.

particolarità


Se possibile posizionarla in zona non troppo soggetta a correnti d'aria Non richeide particolari cure

temperatura


Resistono bene sia al caldo che al freddo

segnalazioni


substrato


Prediligono il terreno concimato con sostanza organica e ben drenato, ma si adattano anche a terreni pittosto poveri .

propagazione


Tramite semina in cassetta in primavera

clima


Temperato

durata


Annuale, biennale o perenne a seconda della specie

origine


America del nord
escolzia
Escolzia
bardana
Arctium lappa
Tarassaco
Taraxacum officinale
bella di notte
Mirabilis jalapa
foeniculum vulgare
foeniculum vulgare