X

descrizione generale

Arbusto sempreverde di facile coltivazione, molto resistente. Le foglie sono lisce, oppure, dentato spinose, ed i frutti ovoidali contengono un piccolo nocciolo.

esposizione

Deve essere esposto in pieno sole

fioritura

A seconda della specie, alcune iniziano a fiorire verso marzo, altre in autunno.

concimazione

Concime complesso seguendo le indicazioni del produttore

irrigazione

Solo in caso di prolungata siccità o in presenza di piante giovani per la coltivazione in esterno, in vaso mantenere il terreno leggermente umido evitando ristagni d'acqua

potatura

Non viene richiesta nessuna manutenzione particolare. Per gli esemplari coltivati come siepe deve essere effettuata in aprile.

malattie

Non si segnalano malattie o parassiti particolari. Può essere intaccata dal comune chiodino, in quel caso l'esemplare colpito deve essere eliminato. Anche le cocciniglie possono creare dei danni e vanno debellate con gli appositi prodotti.

particolarità

Adatta a giardini e aiuole, utilizzabile anche come siepe. In vaso posizionare in luogo riparato da correnti d'aria Non necessita di attnzioni particolari

temperatura

A seconda della specie resiste se coltivata in piena terra anche a temperature sotto lo zero, patisce però gelate prolungate

rinvaso

In primavera, indicativamente ogni 2-3 anni circa

substrato

Si adatta a qualsiasi tipologia di terreno ma predilige quello leggermente acido. Per la coltivazione in vaso , utilizzare un mix con prevalenza di terra, torba e sabbia.

propagazione

Tramite talea semilegnosa

NOMENCLATURA

Osmanthus
Oleaceae
osmanto

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera

arbustiva

Rigido

Perenne

media

America del nord