Campanulaceae

Campanula arvatica (sin. Campanula acutangula)

Campanula arvatica

Campanula arvatica (sin. Campanula acutangula)

Campanula arvatica

Pianta ideale per bordure, forma degli splendidi tappeti erbosi di foglie cuoriformi, ampiamente ovate, dentate, di colore verde.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

Penombra

fiorita: estate

erbacea

Mite, mediterraneo.

Perenne, biennale o annuale.

piccola

Ampiamente distribuita nell'emisfero boreale, molte specie sono originarie dell'Italia.

esposizione


Pianta da coltivare in posizione ombreggiata.

fioritura


Presenta la fioritura a metà estate; i fiori a forma di imbuto, sono di un bel colore blu intenso.

storia


Il nome del genere deriva dal latino Campanula = piccola campana.

concimazione


Non necessaria.

segnalazioni


irrigazione


Tenere il terriccio continuamente umido ma senza accumulo di acqua stagnante, con un ottimo drenaggio.

malattie


E' soggetta ad attacchi di lumache, di afidi e acari, di ruggine e di oidio. Si consiglia perciò, al fine di evitare parassiti e funghi, di prevenirli con dei prodotti sistemici, antifungini e insetticidi.

temperatura


Non tollera le gelate, anche se brevi.

substrato


Da coltivare in terreno qualunque, possibilmente umido e ghiaioso, ma molto ben drenato.

propagazione


La moltiplicazione avviene in cassoni vetrati, posizionati in piena ombra e preparati con terriccio molto fine, seminati in superficie (senza coprire il seme), oppure per talea. Il trapianto si fa in primavera.

clima


Mite, mediterraneo.

durata


Perenne, biennale o annuale.

origine


Ampiamente distribuita nell'emisfero boreale, molte specie sono originarie dell'Italia.