Equisetaceae

Equisetum arvense

Equisetum arvense

Equisetum arvense

Equisetum arvense

E' una pianta spontanea, frequente nei luoghi umidi ed ombrosi dove forma colonie estese; ha due forme vegetative: da marzo a maggio compare la forma fertile, alta circa 30 cm, non ramificata, corredata di sporangi e guaine ricoprenti l'internodo; in primavera inoltrata compare la forma sterile, con 20-40 coste, rami verticillati densi e quelli superiori che superano l'apice vegetativo. Vegeta nei fossi, nei luoghi umidi ed ombrosi, al margine di prati e campi, fino alla zona subalpina.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: primavera-estate

erbacea

Mite.

Perenne.

piccola

Pianta comunissima in tutta Europa ad eccezione delle zone estreme settentrionali.

esposizione


Non è molto esigente da questo punto di vista e, va bene qualunque esposizione, dal pieno sole all'ombra più completa.

fioritura


Non presenta fioritura.

medicina


I rami dei fusti sterili essiccati, in decotto, forniscono un emostatico cicatrizzante, popolarmente sono utilizzati come diuretico e rimineralizzante nelle carenze di calcio e fosforo. Si raccomanda vivamente di non ricorrere al "fai da te", ma di chiedere consiglio al proprio medico o all'erborista.

storia


Il nome del genere deriva dal latino equus = cavallo e saetula = setola, per la somiglianza che il fusto sterile ha con la coda del cavallo.

concimazione


Non necessaria.

segnalazioni


irrigazione


Non necessaria.

potatura


Limitata all'eliminazione di parti secche o rovinate.

malattie


Non è attaccata da particolari afidi o funghi.

temperatura


Si adatta bene anche a temperature prossime allo zero.

rinvaso


Non necessario.

substrato


Predilige terreno paludoso.

propagazione


Non necessaria, autopropagante.

clima


Mite.

durata


Perenne.

origine


Pianta comunissima in tutta Europa ad eccezione delle zone estreme settentrionali.
Salsapariglia
Smilax aspera L.
cassia
Cassia
passiflora
Passiflora caerulea
bardana
Arctium lappa
graminacee ornamentali
Calamagrostis, festuca,molinia, pennisetum, vulpia
Tarassaco
Taraxacum officinale
Tiglio
Tiglio
Ciliegio da frutto
Prunus avium
Equiseto
equisetum
Cassia corymbosa
Senna corymbosa