X

descrizione generale

Questo genere è chiamato comunemente Canapa; si tratta di pianta erbacea annua, dioica (che possiede organi maschili e femminili su piante diverse), alta circa 2 m, con fiori verdi avvolti da brattee. Le parti verdi della pianta, se sfregate, emanano un odore capace di tenere lontani gli animali erbivori. La specie "Cannabis sativa" viene sfruttata per i semi, dai quali si ottiene un olio usato dai produttori di fibre tessili. La specie "Cannabis sativa indica" viene coltivata, talvolta illecitamente per estrarne l'hascisc ma, principalmente, è utilizzata in medicina e in farmacia per il suo principio attivo, il Dronabinolo (Thc. - sinonimo: erba), utile come sedativo e analgesico.

esposizione

Omissis.

fioritura

I fiori di colore verde compaiono nel periodo estivo, ma sono di scarso interesse ornamentale.

concimazione

Omissis.

irrigazione

Omissis.

potatura

Omissis.

malattie

Omissis.

particolarità

Omissis.

temperatura

Omissis.

rinvaso

Omissis.

substrato

Omissis.

propagazione

Omissis.

NOMENCLATURA

Cannabis sativa L.
Cannabaceae
Canapa

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate

erbacea

Mite, mediterraneo.

Annuale.

media

Originaria delle regioni a nord e a sud dell'Himalaya.

CURIOSITA'

STORIA

Il nome del genere deriva dal greco kannàbis = canapa, e dal latino cannabis che significa ugualmente canapa. In Italia è stata coltivata già nel Medio Evo, ma era apprezzata più per le proprietà medicinali che per la produzione di fibre tessili che si è affermata pian piano nel tempo.

MEDICINA

E' una pianta che possiede proprietà medicinali. Se ne sconsiglia l'uso fai da te e si raccomanda di chiedere sempre al proprio medico o al farmacista.

Tra le piante di:

ciao

Foto dagli album