Crassulaceae

Sedum acre

Sedum acre L.

Sedum acre

Sedum acre L.

Pianta spontanea, erbacea a consistenza carnosa; presenta numerosi fusti di circa 6-7 cm di altezza, collocati vicini a formare un tappeto verde, dapprima sdraiati e poi, eretti soltanto quelli fiorali. Le foglie, liscie e senza peluria, sono alterne sullo stelo, distanziate sui fusti fertili ed embricate su quelli sterili, sessili, di forma ovoidale, con pagina superiore piana e quella inferiore convessa. Vegeta su ghiaie, rocce, scarpate, muri, in genere su terreni calcarei aridi ed assolati.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate

erbacea

Mite, mediterraneo.

Perenne.

piccola

Originaria dell'Europa e del Caucaso, in Italia è comune nelle regioni centro-settentrionali, più rara nel meridione e nelle isole.

fioritura


I fiori, riuniti in corte spighe sui fusti fertili; hanno il calice di cinque sepali lanceolati, con base prolungata a formare una piccola appendice; la corolla è composta da cinque petali di colore giallo splendente. La fioritura avviene in maggio-luglio. Il frutto è formato da un ovario a forma di stella, che a maturità disperde i semi ovali, dando vita a nuovi germogli.

storia


Il nome del genere deriva dal sapore acre della pianta.

particolarità


Essendo una pianta spontanea e officinale, non si ritiene necessario di indicare metodi per la cura.

clima


Mite, mediterraneo.

durata


Perenne.

segnalazioni


origine


Originaria dell'Europa e del Caucaso, in Italia è comune nelle regioni centro-settentrionali, più rara nel meridione e nelle isole.
sedum
Sedum
Sedum spathulifolium
Sedum spathulifolium Hook.
mangiafumo
Beaucarnea
Sedum morganianum
Sedum morganianum
Sedum rupestre
Sedum rupestre
Sedum rubrotinctum
Sedum rubrotinctum
Senecio herreianus
Senecio herreianus
crassula ovata
crassula ovata
sedum spectabile
Sedum spectabile
Aloe aristata
Aloe aristata