Asteraceae

Farfugium japonicum

Farfugium japonicum

Farfugium japonicum

Farfugium japonicum

Pianta erbacea sempreverde, priva di fusto, rizomatosa, con grandi foglie su picciolo eretto, tormentoso e successivamente liscio, senza peluria; le foglie, cuoriformi, coriacee, di colore verde luminoso, misurano circa 25-30 cm di diametro. Nella crescita tende ad espandersi e raggiunge una circonferenza di circa 2 metri.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

Penombra

fiorita: estate-autunno

erbacea

Mite, mediterraneo.

Perenne.

media

In autunno-inverno presenta infiorescenze, a capolino composto, costituito da cinque petali fusi insieme di colore giallo intenso. I frutti sono degli acheni cilindrici, lunghi circa 6 mm, con un solo seme, sormontati dal calice del fiore, con lunghe setole che hanno la funzione di disperderne il seme.

esposizione


Da esporre in penombra o in luce filtrata, sopporta una o due ore al giorno di luce solare diretta. Può essere coltivata anche in località marine.

fioritura


In autunno-inverno presenta infiorescenze, a capolino composto, costituito da cinque petali fusi insieme di colore giallo intenso. I frutti sono degli acheni cilindrici, lunghi circa 6 mm, con un solo seme, sormontati dal calice del fiore, con lunghe setole che hanno la funzione di disperderne il seme.

storia


Il nome del genere deriva dal latino far = farro, farina e da fugio = fuggire (riferito alla pruina bianca, che ricopre il picciolo e lo stelo floreale e che scompare precocemente), mentre la specie japonicum = giapponese ricorda il luogo d'origine.

irrigazione


Annaffiare abbondantemente in primavera-estate-autunno e ridurre sensibilmente durante l'inverno.

malattie


E' difficilmente attaccata da afidi e cocciniglie, ma può essere danneggiata nel fogliame da chiocciole e limacce.

segnalazioni


temperatura


Le sue foglie sopportano temperature di circa -6 °C, mentre la pianta, ricoprendo la superficie del suolo con paglia, foglie, stuoie o sabbia, resiste fino a -15 °C.

substrato


Predilige terreni umidi, arricchiti di sostanza organica.

propagazione


La moltiplicazione si effettua per seme o per divisione dei cespi.

clima


Mite, mediterraneo.

durata


Perenne.

origine


In autunno-inverno presenta infiorescenze, a capolino composto, costituito da cinque petali fusi insieme di colore giallo intenso. I frutti sono degli acheni cilindrici, lunghi circa 6 mm, con un solo seme, sormontati dal calice del fiore, con lunghe setole che hanno la funzione di disperderne il seme.
farfugium giganteum
Farfugium giganteum
ligularia dentata
Ligularia dentata
allamanda
Allamanda
azalea japonica
Rhododendron
pieris japonica
pieris japonica