Araceae

Monstera deliciosa

Monstera deliciosa

Monstera deliciosa

Monstera deliciosa

Pianta molto resistente, coltivabile in vaso (appartamento) o in piena terra, può raggiungere altezze che superano i 2 m e si sviluppa con portamento cespuglioso, le sue foglie sono grandi e caratteristicamente frastagliate, di colore verde scuro.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

Penombra

fiorita: primavera-estate

rampicanti

Mite, mediterraneo.

Perenne.

grande

Originaria del Guatemala è molto diffusa nella zona compresa dal Messico al Canale di Panama.

esposizione


Essendo una pianta tropicale necessita di luce abbondante, ma bisogna proteggerla dai raggi diretti del sole che potrebbero causare delle macchie nere sulle foglie; nel periodo estivo è opportuno posizionarla in esterno, all'ombra di qualche pianta.

fioritura


E' molto raro che la fioritura si presenti, in primavera-estate, nella coltivazione in vaso, mentre si sviluppa molto bene su terreno e spesso produce anche i frutti (commestibili), lunghi più o meno 25 cm e 4 cm di diametro, dal sapore molto dolce (simile all'ananas), che somigliano a una pannocchia dalle squame esagonali. Attenzione: I frutti immaturi e le foglie di questa pianta sono velenosi, mentre dei frutti maturi si possono utilizzare i filetti bianchi, che hanno un aroma simile alla macedonia di frutta tropicale.

storia


Il nome del genere Monstera deriva dal latino mostifer = che genera mostri.

concimazione


Non esagerare nella quantità di concime, né nella frequenza, è più che sufficiente somministrare un fertilizzante liquido, miscelato all'acqua irrigua, 3 volte all'anno.

irrigazione


Il terriccio va mantenuto sempre umido, bisogna evitare i ristagni idrici del sottovaso, che favoriscono i marciumi radicali e, d'estate, spruzzare frequentemente le foglie.

malattie


E' raro che la pianta venga attaccata da parassiti ma, può essere invasa da afidi verdi, che si combattono con prodotti specifici acquistabili presso i negozi specializzati del settore.

temperatura


La temperatura invernale non deve mai essere al di sotto dei 12 °C; la temperatura ideale è di 18-22 °C.

substrato


Il terriccio più adatto è umifero e poroso, formato da una parte di letame ben maturo, una parte di terra di foglie e metà di torba, con un buon drenaggio.

propagazione


La moltiplicazione si effettua nel periodo estivo perché per radicare le talee, apice della foglia o gemma laterale, hanno necessità di molto caldo.

clima


Mite, mediterraneo.

segnalazioni


durata


Perenne.

origine


Originaria del Guatemala è molto diffusa nella zona compresa dal Messico al Canale di Panama.
monstera
Monstera deliciosa
kentia
Howea forsteriana
Philodendron selloum
Philodendron bipinnatifidum
schefflera
Schefflera arboricola
stephanotis
Stephanotis
zenzero
zingiber officinale
ficus elastica
Ficus elastica decora
filodendro pertusum
Philodendron pertusum
salvia
Salvia officinalis
weigelia
weigelia