Palme

phoenix dactyfera

phoenix dactyfera

phoenix dactyfera

phoenix dactyfera

Pianta coltivabile in esterno se il clima lo consente, altrimenti anche in ambienti interni. E' conosciuta comunemente come "palma da datteri". Ha uno stipite slanciato e dritto che arriva ai 20 metri di altezza e presenta le tracce delle foglie che si sono ormai staccate. Il fogliame è maestoso, armonico, disposto a raggera ed ogni singola foglia può raggiungere i 2 metri di lunghezza. I fiori, unisessuali su piante dioiche, sono piccoli, di colore biancastro, fragranti. Difficilmente compaionio negli esemplari coltivati in casa. Produce dei frutti rossastri o giallo brunastri che sono portati da rami fruttiferi pendenti.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce intensa

------ verde ------

palma

Tropicale

Perenne

media

Medio oriente

esposizione


Generalmente viene coltivata in casa e necessita di essere esposta in zone molte luminose, dove il clima è molto mite e si può coltivare all' aperto al sole diretto

fioritura


Fiorisce solo nel suo habitat naturale, oppure, per gli esemplari coltivati in esterno.

arte


raffigurata dai Cartaginesi nelle monete e nei monumenti e utilizzata da Greci e Latini come ornamento per celebrazioni trionfali. Grazie all'aspetto elegante del fogliame evoca il simbolo della bellezza e dell'armonia.

medicina


lo sciroppo di datteri è considerato un rimedio casalingo contro la tosse.

segnalazioni


letteratura


In greco venne chiamata Phoinix come il leggendario uccello che moriva bruciando nel suo nido per poi rinascere dalle sue ceneri. Questo ciclo di vita durava 1461 anni che corrispondeva al grande anno Egizio. Il simbolismo della palma è stato evocato dalle sue foglie simili a raggi e dalla sua luminosità, a quel punto, l'analogia con la fenice divenne spontanea. Nei versi del cantico dei cantici lo sposo loda la bellezza dell'amata sposa dicendo: "la tua statura assomiglia ad una palma ed i tuoi seni ai datteri".

storia


La palma da dattero, nel vicino oriente è il simbolo della fertilità, fecondità. Nella tradizione cristiana, le foglie rappresentano un simbolo di pace e ricordano l'entrata di Gesù in Gerusalemme. Per i cristiani la palma è il simbolico albero che collega cielo, terra ed inferi ed è tramite delle benedizioni divine. I Romani, come i Greci, usavano offrire ai vincitori un ramo di palma. ancora oggi, nel linguiaggio comune si dice :conseguire la palma dlla vittoria.

viaggio


Gli Egizi associano la palma da dattero ad una divinità femminile chiamata Hathor dal capo cornuto e simboleggiata dalla vacca. E' la patrona dell'amore e la protettrice della musica e della danza.

concimazione


Con l'arrivo della bella stagione, utilizzare un fertilizzante per painte verdi seguendo le indicazioni del prodotto.

irrigazione


Se coltivata in vaso mantenere il terreno umido, in esterno solo in caso di prolungata siccità

potatura


Eliminare le parti secche o danneggiate

malattie


Può soffrire eventuali attacchi di cocciniglia

particolarità


In interni non esporre in zona soggetta a correnti d'aria Non richiede cure particolari

temperatura


E' meglio non scendere sotto i 12°, sopporta molto bene le alte temperature

rinvaso


Quando necessario, in primavera, ogni 3 anni circa

substrato


Normale mix di terra torba e sabbia per la coltivazione in vaso

propagazione


Tramite pollone o tramite frutto a fine febbraio inizio marzo. Quando le piantine avranno raggiunto dimensioni tali da pèoter essere spostate, rinvasarle in vasetti e metterle a dimora durante la primavera successiva.

clima


Tropicale

durata


Perenne

origine


Medio oriente