Primulaceae

Primula obconica

Primula obconica

Primula obconica

Primula obconica

Pianta erbacea, fiorita, coltivata come annuale, sia da interni che da esterni. E' una specie ghiandolosa e pubescente, con foglie cordate o arrotondate, dentate o dentato-lobulate, lungamente picciolate, disposte in una rosetta basale. I fiori sono raccolti in ricche ombrelle con corolla rossa o lilla.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce intensa

fiorita: primavera-estate

erbacea

Temperato caldo.

Perenne.

media

Europa, Asia (Himalaya).

esposizione


Deve essere esposta in luoghi molto luminosi.

fioritura


Molto lunga dura anche alcuni mesi di seguito se viene tenuta in un luogo fresco e luminoso.

arte


Nel linguaggio dei fiori è l'emblema della prima giovinezza. Gli innamorati la usano per comunicare alla persona che amano che: "la chiave del mio cielo e nel tuo cuore". E' anche un augurio di buona fortuna, per questo motivo, in Gran Bretagna, la si offre quale talismano, come si fa in francia con il mughetto.

medicina


In omeopatia la pianta in fiore è utilizzata contro le eruzioni cutanee, orticaria ed eczemi umidi.

letteratura


Dato che le primule spontanee fioriscono all'inizio della stagione primaverile, quando gli insetti sono ancora pochi, spesso non vengono impollinate. Shakespeare, nel suo racconto d'inverno ne trasse una metafora poetica "pallide primule che muoiono nubili". Una leggenda narra che San Pietro, gettò dal cielo le chiavi del paradiso, ma quando seppe che il Signore ne voleva un altro paio. Le chiavi caddero nell'Europa settentrionale dove nacque la Primula veris.

concimazione


Non richiede concimi particolari.

segnalazioni


irrigazione


Ama le zone particolarmente umide sia in vaso che in terreno.

potatura


La sola forma consiste nell'asportare i fiori appassiti in modo da stimolare la formazione dei nuovi.

malattie


Può essere soggetta ad attacchi da parte di funghi o muffa.

particolarità


Pianta coltivabile, oltre che in vaso, anche in terrazzo e giardino a seconda della specie. Non richiede cure particolari.

temperatura


Si consiglia di non scendere sotto degli 8-10 °C.

rinvaso


A seconda della coltivazione.

substrato


Leggero, tendente all'acido, composto di torba, foglie e sabbia.

propagazione


Tramite semina in cassetta d'estate.

clima


Temperato caldo.

durata


Perenne.

origine


Europa, Asia (Himalaya).
Cineraria
Senecio cineraria (sin. Senecio maritimus, Cineraria marittima)
kalanchoe
Kalanchoe
orchidea
Phalaenopsis
calceolaria
Calceolaria
gerbera
Gerbera
margherita
Chrysanthemum leucanthemum
Ortensia
Hydrangea macrophylla
lavanda
Lavandula angustifolia
narciso
Narcissus
begonia semperflorens
Begonia semperflorens