Bromelliaceae

tillandsia

Tillandsia cyanea

tillandsia

Tillandsia cyanea

Pianta epifita o terrestre da interno, fiorita, erbacea sempreverde e perenne, di facile reperibilità e coltivazione. La sua estrema versatilità la rende ancora più apprezzabile perchè è possibile trovarle diverse sistemazioni. Dove il clima lo consente può vivere anche in esterni, generalmente in sud Italia.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce media

fiorita: primavera-estate

erbacea

Tropicale

Perenne

media

America centrale

esposizione


E' un tipo di pianta che si adatta a qualsiasi tipo di esposizione, anche ad una zona con illuminazione piuttosto scarsa. In condizioni ottimali preferisce molta luce. Non esporre mai ai raggi diretti del sole. Poichè questa specie predilige ambienti umidi i locali ideali per la sua collocazione sono cucina e bagno.

fioritura


Il fiore e' molto grande a forma di spata appiattita di colore rosa-viola, che a maturità si apre liberando i veri fiori di colore azzurro. Va a fioritura una sola volta nella propria vita, ma ha lunga durata fino a 4 mesi

storia


Gli studiosi non sono concordi sulle zone di origine; taluni collocano i progenitori nelle zone secche del Perù, altri, nella zona andina. In futuro potrebbe essere sfruttata in maniera massiccia per contratare l'inquinamento atmosferico.

viaggio


Nei luoghi d'origine la si trova sugli alberi, sulle rocce ma anche si fili elettrici.

segnalazioni


concimazione


Utilizzare concime liquido seguendo le indicazioni del produttore. I fertilizzanti più adatti devono contenere azoto, fosforo e potassio.

irrigazione


Mantenere in estate il terreno umido senza eccedere, patisce i ristagni d'acqua. In estate nebullizzare le foglie con acqua non calcarea, l'ideale è quella piovana. Da ottobre ad aprile diminuire gradualmente gli interventi idrici poichè la pianta va in riposo vegetativo e le sue esigenze idriche calano.

potatura


Rimuovere le parti ingiallite o secche e i fiori appassiti

malattie


Si può riscontrare la presenza di afidi o marciumi di varia natura; i primi possono essere eliminati con una straccio imbevuto di alcol, successivamente è bene trattare con prodotti specifici.

particolarità


Posizionare in zona non soggetta a bruschi sbalzi di temperatura o correnti d'aria. Somministrare il concime disciolto in acqua ogni tre o quattro settimane.

temperatura


Si consiglia di non scendere sotto i 15°C, sopporta molto bene le alte temperature.

rinvaso


Quando necessario, in primavera, indicativamente ogni 2-3 anni. Utilizzare sempre lo stesso terriccio di coltivazione.

substrato


Leggero, anche solo aghi di pino e torba, con strato di sabbia per il fondo vaso.

propagazione


Tramite polloni in primavera. I polloni devono essere separati dalla pianta madre dopo il periodo di fioritura. Utilizzare piccoli vasi con un substrato di torba e sabbia.

clima


Tropicale

durata


Perenne

origine


America centrale
Tillandsia aeranthos
Tillandsia aeranthos
aechmea
aechmea fasciata
Guzmania
Guzmania
Afelandra
Aphelandra squarrosa
schefflera
Schefflera arboricola
vriesea
Vriesea splendens
Graptopetalum pentandrum
Graptopetalum pentandrum 'superbum' Kimnach.
ficus benjamina
Ficus benjamina
Spatiphyllum
Spathiphyllum
Sedum reflexum
Sedum reflexum