Araceae

Dieffenbachia

Dieffenbachia

Dieffenbachia

Dieffenbachia

Pianta erbacea sempreverde, rustica, di facile coltivazione. L'altezza può variare dai 20 cm. a 1,50 m., a seconda della specie, ha foglie grandi verdi con variegature gialle. La linfa di queste specie ha un aspetto lattiginoso e contiene sostanze irritanti per la pelle e per le mucose. Per maneggiarle è consigliabile far uso di guanti ed evitare di toccarsi gli occhi. La D.amoena ha dato origine a varietà Tropic; mentre la D.maculata ha dato origine a molte delle varietà a foglia piccola.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce intensa

------ verde ------

erbacea

Tropicale

Perenne

media

Sud e Centro America

esposizione


Richiede una buona illuminazione evitando il sole diretto. I raggi possono far ingiallire le foglie mentre la scarsa illuminazione può far perdere la variegatura delle belle foglie.

fioritura


Non è molto decorativa e va eliminata

arte


Per persone con carattere eminentemente positivo e pratico, le dieffenbachia sono consiglibili come regalo

concimazione


Concimare una volta al mese durante l'estate

segnalazioni


irrigazione


Bagnare spesso durante l'estate e più scarsamente in inverno, sempre con acqua a temperatura ambiente

potatura


Eliminare foglie ingiallite e lucidare le altre foglie con un panno

malattie


Possibile presenza di insetti (afidi, tripidi e cocciniglie), eliminabili con appositi prodotti; per i marciumi, evitare di creare ristagni d'acqua.

particolarità


Evitare di bagnare il fusto,il freddo e le correnti d'aria fanno cadere le foglie inferiori, se queste ingialliscono si è bagnato troppo il fusto.

temperatura


La temperatura ideale va dai 18° ai 22°C.

rinvaso


Va effettuato in primavera con un vaso di due misure più ampio,

substrato


Torba fibrosa e terriccio di foglie. Il terriccio deve essere ricco di humus, torba e sabbia in parti uguali, con un ph di 5,5. Il drenaggio deve essere ottimale considerando il fatto che le radici sono carnose e soggette a marciumi.

propagazione


Si consiglia la propagazione per talea apicale, facendo rivegetare anche le piante più anziane che hanno perduto molte delle foglie.

clima


Tropicale

durata


Perenne

origine


Sud e Centro America
ficus benjamina
Ficus benjamina
dieffenbachia camilla
Dieffenbachia Camilla
Dieffenbacchia maculata
Dieffenbacchia maculata
chamedorea
Chamaedorea seifritzii
nephrolepis
Nephrolepis obliterata
Fatsia japonica
Fatsia japonica
Aspidistra
Aspidistra elatior
ficus elastica
Ficus elastica decora
begonia
Begonia elatior
anthurium schezerianum
Anthurium scherzerianum