X

descrizione generale

Pianta erbacea alta fino ad 1 m; il rizoma è breve ed allungato. Questa felce sporifica in estate; le foglie (denominate spesso, per queste piante, fronde), alterne, sono interamente suddivise, di color verde chiaro, con picciolo verde e un po' scaglioso alla base. Le foglioline più piccole sono allungate, ottuse e profondamente dentate. In queste piante le spore, sono racchiuse in borsette (sporangi) raccolte in gruppi detti seri. Nella felce femmina i sori sono allungati, in due file, e l'indusio, il velo che ricopre i sori, presenta il margine frangiato.

esposizione

Preferibilmente all'ombra o a mezz'ombra

fioritura

Non ha fioritura

concimazione

In primavera ed estate insieme all'irrigazione fornire del concime naturale come ad esempio dello stallatico ben maturo.

irrigazione

Il terreno deve essere costantemente umido. D'estate si consiglia, inoltre, di tenere bagnate le foglie per mantenerlo fresco ed innalzare il tasso di umidità.

potatura

Non ha particolari esigenze, eliminare solo le foglie secche

malattie

Attacchi di acari, cocciniglie e lepidotteri. Possibile anche infezione da fungo.

particolarità

Posizionarlo in un posto abbastanza umido. Nel caso di quelle da giardino fornire abbondante concime naturale

temperatura

Resiste ad un minimo di 10°C ed un massimo di 18°C

rinvaso

Primavera o fine estate

substrato

Il substrato deve essere composto da terra, torba, sabbia e foglie di faggio. L'impianto avviene in primavera o in autunno

propagazione

In autunno o in primavera si dividono i rizomi

NOMENCLATURA

Athyrium filix foemina
Athyriaceae
Athyrium

DATI GENERICI

Ombra

------ verde ------

cespugliosa

Temperato / tropicale

Perenne

grande

Europa

CURIOSITA'

STORIA

Questa pianta viene chiamata anche semplicemente "felce femmina"