Araliaceae

aralia

Aralia

aralia

Aralia

Arbusto eretto sempreverde che, nel suo ambiente naturale, può raggiungere i 2 metri d'altezza. Le grandi foglie palmate, di un bel colore verde lucido, sono ondulate e con 7 o 9 lobi. Sboccia solo all'aperto e produce mazzetti di fiori bianchi, piuttosto insignificanti, all'inizio dell'inverno o in autunno. I frutti sono neri e rotondi

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce intensa

fiorita: autunno

arbustiva

Temperato

Perenne

media

Pianta originaria del Nord America, Asia e Australia

esposizione


l'aralia vegeta bene anche in luoghi poco luminosi. Alcune varietà, come la variegata, richiedono più luce, ma non insolazione diretta. Se la luce è troppo scarsa la pianta tende ad allungarsi in modo antiestetico, mentre le foglie perdono il loro colore verde scuro

fioritura


Le piante adulte dell'Aralia producono, solitamente nel mese di ottobre, mazzi ramificati di fiorellini di colore bianco

storia


La maggior parte delle specie sono state importate in Europa nella prima metà dell'800

concimazione


Ogni 15 giorni somministrare alla pianta del fertilizzante liquido miscelato all'acqua di annaffiatura

irrigazione


Durante l'estate annaffiare almeno 2 volte alla settimana. d'inverno sarà sufficiente una sola volta, facendo attenzione a non far seccare troppo il terriccio. E' una pianta molto adattabile che tollera, anche se non per lunghi periodi, un'atmosfera secca. Per mantenere un grado ottimale di umidità, spruzzate quotidianamente sulle foglie dell'acqua tiepida non calcarea

potatura


Solitamente non è necessaria; si asportano solo le bacche seccate

segnalazioni


malattie


Il mal bianco molto spesso attacca questa pianta. Per prevenire e curare la malattia è opportuno trattare la pianta con prodotti a base di ziram e karathane

particolarità


Questa specie non presenta alcuna difficoltà di coltivazione ed è quindi consigliabile ai principianti. Lo sviluppo della pianta è molto rapido, tanto che, nel giro di 1 anno, può raddoppiare la sua altezza. Coltivata in appartamento, la pianta vive per lo meno da 3 a 4 anni. Al momento dell'acquisto, scegliete un esemplare dalla forma aggraziata che abbia colori vividi e foglie sane

temperatura


La pianta sopravvive anche a bassissime temperature, quasi fino al gelo. La temperatura ideale è intorno ai 10°-15°C. Soffre se supera i 18°C

rinvaso


In primavera ogni 1-2 anni circa

substrato


Richiede terreni ben drenati, ma umidi

propagazione


l'aralia si può moltiplicare per seme o per talee apicali

clima


Temperato

durata


Perenne

origine


Pianta originaria del Nord America, Asia e Australia
leccio
quercus ilex
Aralia japonica
Aralia japonica
Strelizia
Strelitzia reginae
Yucca
Yucca
echinacea purpurea
Echinacea purpurea
zamioculcas
Zamioculcas zamiifolia
Anthurium
Anthurium andraeanum
aechmea
aechmea fasciata
sterlitzia reginae
Strelitzia reginae
Strelitzia alba (Strelitzia augusta)
Strelitzia alba