Malvaceae

ibisco da esterno

Hybiscus

ibisco da esterno

Hybiscus

Pianta da esterno, a seconda della specie può essere un arbusto o un alberello, sempreverde o deciduo, che può arrivare ad un'altezza di 4 m.,ed è facile da coltivare. I fiori sono campanulati, di grandi dimensioni, solitari e di un colore variabile dal violaceo, al bianco, al rosa, al rosso ed al giallo.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate-autunno

erbacea

Temperato

Perenne

media

Asia,Africa,America del nord

esposizione


Dev'essere esposta in pieno sole o alla mezz'ombra

fioritura


Avviene nel periodo che va da giugno a ottobre

arte


E' una pianta praticamente coltivata in quasi tutto il mondo, sappiamo per certo che lo è a Tahiti, come abbiamo potuto apprezzare nei quadri di Gauguin.

medicina


I naturalisti del passato ne consigliavano la radice cotta nel vino, per curare malattie dei bronchi e dei polmoni. La si considerava un rimedio anche per le sofferenze della sciatica. In generale era considerata un toccasana per curare molti malanni.

letteratura


L'estrema eleganza e bellezza di questo magnifico fiore, accompagnato dalla leggerezzza delle fronde, ha siggerito il simbolo dellla fugace bellezza. Nel linguaggio amoroso significa dire alla propria amata: "come sei bella!". Il fiore di tipo siriaco comunica la pazienza del corteggiatore ed il fiore cangiante risponde rifiuto il tuo amore. Il corteggaitore respinto può comunicare il suo dolore con un fiore rosso sangue: "sono ferito al cuore".

viaggio


Nellle isole polinesiane, le ragazze usano portare tra i capelli un fiore di Ibisco color rosso o bianco con il centro color porpora, in special modo quando vanno a ballare. Gli uomini lo sfruttano per segnalare il loro stato: se lo posano sull'orecchi destro significa che sono fidanzati, se lo posano sul sinistro sono disponibili.

concimazione


Non va concimata

irrigazione


Annaffiare regolarmente durante la stagione estiva, in caso di siccità prolungata, intervenire anche d'inverno. In età giovane della pianta, sopratutto al principio, deve essere garantita un'irrigazione regolare.

segnalazioni


potatura


Avviene dopo la fioritura e consiste nell'accorciare i rami troppo lunghi ed eliminando quelli disordinati o in eccesso per garantire una buona fioritura l'anno successivo. Le specie adatte per siepi e bordure sopportano molto bene le potature.

malattie


Possibile presenza di afidi,utilizzare appositi prodotti

particolarità


I fiori si sviluppano in grande quantità Necessitano di essere annaffiate regolarmente soprattutto le piante giovani

temperatura


Resistente alle alte e alle basse temperature

rinvaso


Avviene in primavera

substrato


Torba mista e sabbia. Si adatta a qualsiasi tipo di terreno, meglio quelli fertili e freschi e sempre ben drenati.

propagazione


A seconda della specie, va utilizzata la talea in luglio, e la semina in aprile.

clima


Temperato

durata


Perenne

origine


Asia,Africa,America del nord
Magnolia grandiflora
Magnolia grandiflora
dipladenia
Dipladenia
Lacrime di Giobbe
Coix lacryma-jobi
ibisco
Hibiscus
margherita
Chrysanthemum leucanthemum
Iperico
Hypericum
croco
crocus
gelsomino invernale
jasminum nudiflorum
laelia kautskyi
laelia kautskyi
hibiscus
hibiscus