Hypericaceae

Iperico

Hypericum

Iperico

Hypericum

Pianta erbacea, legnosa alla base e dotata di corto rizoma. Vi sono 400 specie, l'altezza varia dai 30 ai 70 cm a seconda della specie, è di facile coltivazione e presenta bellissime fioriture con petali dorati. Il singolo fiore possiede 5 petali e moltissimi stami vistosi. Le foglie sono opposte, molto fitte e di forma oblungo ellittica.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

Penombra

fiorita: estate

erbacea

temperato

Perenne

media

Europa, Asia Minore, America settentionale

esposizione


Può essere esposta sia a mezz'ombra che a pieno sole dove prospera molto meglio

fioritura


Avviene nel periodo estivo da giugno a settembre.

medicina


Le foglie e le sommità fiorite, sono raccolte in estate e fatte essicare all'ombra. La droga che se ne ricava ha proprietà antidepressive, sedative, antibatteriche e lenitive. L'olio di Iperico è utilizzato per la cura dei reumatismi ed in cosmesi per dare tono alla pelle avvizzita.

letteratura


I latini lo consideravano una delle pianter più solari esistenti in natura. Il suo nome infatti significa "cum-hyperione" cioè il padre dell'aurora e del sole.

storia


E' conosciuto anche con il nome di erba di San Giovanni. Il 24 giugno viene effettuata la raccolta delle sue sommità fiorite. In alcune zone è noto anche con il nome di "erba scacciadiavoli", veniva bruciata in casa proprio per allontanare spiriti maligni. E' stata considerata un'erba magica per secoli, in generale protettiva contro i fanasmi, i fulmini e la stregoneria.

concimazione


Non ha bisogno di concimazione

segnalazioni


irrigazione


Non ha bisogno di annaffiature perchè è molto resistente alla siccità.

potatura


Potare al livello della terra in caso di imbrunimento di rami e foglie nel periodo invernale o in quello primaverile. Solitamente sono consigliati interventi di questo tipo ogni 2 anni circa.

malattie


La ruggine è l'unica malattia che può colpire la pianta, semplicemente curabile con medicinali specifici. Se viene colpita, la pianta presenta foglie con piccole macchie gialle o arancioni e rallenta la sua crescita.

particolarità


E' molto utile per il consolidamento delle scarpate. Non necessita di cure particolari essendo una specie molto rustica ed adattabile

temperatura


La temperatura ottimale è di 15-20°C.,alcune specie possono anche resistere ad una temperatura di -10°C.

substrato


Non ha particolari esigenze di terreno,si adatta anche a substrati poveri e sabbiosi.

propagazione


Avviene in maggio-giugno, con il metodo delle talee; con alcune piante si può adottare il metodo della divisione dei cespi.

clima


temperato

durata


Perenne

origine


Europa, Asia Minore, America settentionale
hypericum
Hypericum perforatum
nandina
Nandina
Melissa
Melissa officinalis
pratolina
Bellis perennis
bella di notte
Mirabilis jalapa
eleagno
Eleagnus
margherita
Chrysanthemum leucanthemum
Ginepro nano
Juniperus nana
ipheion poeppigianum
Ipheion poeppigianum
kalanchoe
Kalanchoe