Cactaceae

lingua di suocera

Schlumbergera

lingua di suocera

Schlumbergera

Vi sono 5 specie di questa pianta succulenta, epifita, di altezza variabile dai 10 cm. ai 60 cm., i rami sono appiattiti, crenati, corti e all'apice si creano delle areole allungate , dalle quali si sviluppano i particolarissimi fiori che variano dal rosso -arancio al rosso carminio. La coltivazione è medio-facile. La specie S.gaertneri fiorisce in primavera con eseplari rosso carminio: la S.truncata ha fusti verdi sfumati di rosso e fioritura invernale; la s. russelliana presenta fiorellini piccoli di colore rosso.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

Penombra

fiorita: primavera-estate

eretta

Temperato caldo

perenne

media

Sud e Centro America

esposizione


Dev'essere disposta al sole ma non in modo diretto. La luminosità è fondamnetale ma la pianta deve essere abbastanza riparata dalle correnti d'aria. Nelle regioni del centro-nord italia solitamente si coltivano in appartamento, al sud possono vivere bene anche in piena terra in giardino.

fioritura


La fioritura avviene da maggio a settembre, per alcune specie, per altre da novembre a gennaio.

storia


Per il suo particolare aspetto è conosciuta anche con il nome volgare di "lingua di suocera".

concimazione


Concimare dalla formazione dei boccioli fino alla fine della fioritura

irrigazione


L'annaffiatura dev'essere regolare in estate e ridotta in inverno. L'origine epifita di queste specie ne determina una certa sensibilità agli eccessi idrici ed ai ristagni di acqua, pertanto prestare attenzione alla bontà del drenaggio. Utilizzare acqua priva di calcare a temperatura ambiente. Diminuire gradatamente con l'abbassamento delle temperature fino quasi a sospendere. Se gli esemplari vivono in casa dovremo tenere conto del riscaldamento artificiale dell'ambiente, di conseguenza la temperatura non sarà mai così bassa da necessitare una sospensione delle annaffiature.

potatura


Non ha bisogno di potature

segnalazioni


malattie


Possibili marciumi, presenza di cocciniglie, muffa grigia e acari, eliminabili semplicemente con appositi medicinali. La miglior cura è sempre la prevenzione, seguendo le cure colturali adeguate ed evitando sempre eccessi idrici.

particolarità


Ha una particolare assomiglianza con l'epiphyllum e viene spesso confusa Non lasciarle al sole diretto e annaffiarle regolarmente soprattutto nel periodo estivo

temperatura


La temperatura perfetta è tra i 15° e i 18°C. Per favorire la fioritura possiamo sottoporre le piantine anche ad un breve periodo di freddo, un mese circa attorno ai 10°C.

rinvaso


Si effettua all'inizio della primavera

substrato


Torba, terriccio di foglie e sabbia Non ha esigenze particolari

propagazione


In estate per mezzo di talee per poi piantarle in cassette con un substrato di torba e sabbia.

clima


Temperato caldo

durata


perenne

origine


Sud e Centro America
Schlumbergera
Schlumbergera
Epiphyllum crenatum
Epiphyllum crenatum ssp. Kimnachii
sanseveria
Sansevieria trifasciata
Spatiphyllum
Spathiphyllum
Ficus microcarpa
Ficus microcarpa
limone
Citrus acida
elichrysum italicum
elichrysum italicum
edera canariensis
Hedera canariensis
Crassula falcata (sinonimo Rochea falcata DC.)
Crassula falcata
edera
Hedera helix