Orchidaceae

orchidee multifiori

Phalaenopsis

orchidee multifiori

Phalaenopsis

E' una grande famiglia quella delle orchidee multifiori, infatti ci sono 17500 specie, la loro altezza varia da 25 cm. a 4 m. Alcune specie sono terrestri, oppure epifite, cioè vivono su altre piante usandole da supporto. Il termine multifiori si riferisce al fatto che queste specie presentano più fiori sullo stesso stelo.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

Penombra

fiorita: estate-autunno

erbacea

Temperato

Perenne

media

Africa, Asia

esposizione


Dev'essere esposta in ambienti luminosi in inverno, e ad ombra parziale in estate. Durante la bella stagione può essere esposta in esterno.

fioritura


Presentano più fiori nello stesso stelo e a seconda della specie fioriscono in momenti differenti.

arte


la bellezza di questi fiori ha evocato il simbolo dell'armonia e della perfezione spirituale. l'orchidea è mitica grazie alla sua perfezione, è l'immagine della bellezza assoluta. E' il simbolo dell' eterna giovinezza, grazie alla sua eccezionale durata di vita e fioritura.

medicina


alcuni estratti di Orchidea hanno una funzione antietà e sono ingredienti di alcune creme cosmetiche.

letteratura


Narra una leggenda, che un giovanotto di nome Orchide, non sapeva se era un maschio oppure una femmina e veniva allontanato da tutti. Era un ermafrodito dal carattere cangiante. Un giorno, disperato, si gettò da una rupe sfracellandosi su un praticello dove spuntarono dal suo sangue tanti fiori diversi ma simili nella loro forma carca di sensualità. Vennero così chiamati Orchidee.

storia


Nell'antica Cina le orchidee erano associate alle festività primaverili, ed in particolare avevano la funzione di allontanare la sterilità. Il medico Dioscoride consigliava di mangiarne i tuberi proprio come rimedio contro la sterilità. Nel medioevo le radici di queste piante erano usate per la preparazione di filtri amorosi. I Greci la chiamavano kosmosandalon, "sandalo del mondo", a causa della forma del labello che può ricordare la punta di una scarpa.

concimazione


Concimare dopo la ripresa vegetativa con concime ternario aggiunto all'acqua di irrigazione.

irrigazione


L'annaffiatura dev'essere abbondante durante la fioritura

segnalazioni


potatura


Mantenere pulita la pianta eliminando le foglie danneggiate e le infiorescenze sfiorite.

malattie


Possibile presenza di afidi,cocciniglie,e muffa grigia,da curare con appositi prodotti

particolarità


Hanno una notevole varietà di colorazione dei fiori Necessitano di essere annaffiati abbondantemente nel periodo di fioritura

temperatura


Dev'essere compresa tra lo 0 e i 22°C.

rinvaso


Va effettuata ogni 2-3 anni,prima del periodo vegetativo

substrato


Varia secondo il genere e la specie. Necessitano di un terreno misto di terra fertile, torba e sabbia. Le specie epifite richiedono un mix di radici di osmunda, corteccia di pino o sfagno.

propagazione


A seconda della spece,si può procedere per semina,per talea,o per divisione

clima


Temperato

durata


Perenne

origine


Africa, Asia
Orchidea phalaenopsis
Phalaenopsis
Drosera capensis
Drosera capensis
Myrtillocactus geometrizans
Myrtillocactus geometrizans
piante carnivore
Dionea,drosera,nephentes,sarracenia
Nepenthes
Nepenthes gentle
Cereus peruvianus
Cereus peruvianus ssp. 'floridianus'
anthurium crystallinum
Anthurium crystallinum
echinopsis
echinopsis
Aloe barbadensis (Aloe vera)
Aloe barbadensis
euphorbia pseudocactus
Fanerogame