Melastomataceae

Medinilla magnifica

Medinilla magnifica

Medinilla magnifica

Medinilla magnifica

Pianta fiorita, sempreverde e rampicante coltivabile in interni. Presenta foglie grandi con venature molto evidenti ed infiorescenze riunite in racemi composti da fiorellini rosa ricoperti da brattee rosa intenso.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce media

fiorita: primavera

rampicanti

Tropicale

Perenne

media

Paesi tropicali

esposizione


Predilige le zone a luce filtrata, ma bisogna esporla in zone luminose per favorire la crescita

fioritura


Inizia a fiorire indicativamente verso fine marzo

storia


Il suo nome deriva da José Medinilla de Pineda, governatore delle isole Marianne (1820).

concimazione


Utilizzare concimi liquidi seguendo le indicazioni del produttore

irrigazione


Abbondante d'estate e scarsa d'inverno

potatura


Le opinioni sono diverse in quanto alcuni sostengono che occorre una potatura radicale dopo la fioritura in quanto la M. fiorisce solo su rami nuovi, mentre altri sostengono che non deve essere assolutamente potata

malattie


Può essere soggetto ad attacchi di cocciniglia

particolarità


Posizionare in zona non troppo ventilata e non soggetta a sbalzi di temperatura con alta umidità. Eliminare le parti danneggiate e i rami troppo cresciuti

temperatura


Si consiglia di non scendere sotto i 16 °C, sopporta molto bene le alte temperature

segnalazioni


rinvaso


Quando necessario, circa ogni 3 anni dopo la fiorituta a inizio estate

substrato


Leggero Mix composto principalmente di torba con terra e sabbia come fondo vaso

propagazione


Tramite talea semilegnosa in estate

clima


Tropicale

durata


Perenne

origine


Paesi tropicali
Medinilla
Medinilla
asparagus setaceus
Asparagus setaceus
Fiore di cera
Hoya carnosa
calathea crocata
Calathea crocata
hypoestes
Hypoestes
Maranta
Maranta leuconeura
kentia
Howea forsteriana
dieffenbachia camilla
Dieffenbachia Camilla
alocasia
Alocasia
Frangipani
Plumeria