Palmae

caryota mitis

Caryota mitis

caryota mitis

Caryota mitis

Palma monocarpica con fusto eretto, singolo con cicatrici anulari lasciate dalle foglie cadute. Il fusto raggiunge la massima altezza prima della fioritura. Le foglie sono bipennate, con foglioline cuneate, a margine dentato, che ricordano la coda di un pesce e di colore verde scuro. I fiori sono unisessuali su piante monoiche, alternati in infiorescenze ramificate, apicali, avvolte da due spate carenate e fibrose ai margini. Il frutto, della dimensioni di una ciliegia, è rotondeggiante e rossastro

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce filtrata

------ verde ------

albero

Tropicale

Perenne

grande

India, Malesia

esposizione


Può essere esposta a luce diretta del sole

arte


Il nome del genere deriva dal greco 'karyotis'=dattero, usato da Dioscoride per indicare la palma da datteri

concimazione


Da marzo a settembre una volta al mese, con fertilizzante liquido

irrigazione


Nel periodo autunno-inverno non necessita di annaffiature. Nelle altre stagioni e sopratutto oltre i 21°C mantenere costantemente umido il substrato

potatura


Non esige di particolari potature

segnalazioni


malattie


Possibile presenza del ragnetto rosso, eliminabile con apposito medicinale

particolarità


Evitare i ristagni d'acqua

temperatura


La temperatura minima non deve scendere sotto i 13°C

rinvaso


Va effettuato ogni 2/3 anni

substrato


Dev'essere composto da terriccio organico, torba e sabbia in parti eque. Non ha esigenze particolari

propagazione


Dev'essere effettuata con il metodo della semina

clima


Tropicale

durata


Perenne

origine


India, Malesia
Echeveria Hybrid 'colorata'
Echeveria Hybrid 'colorata'
bauhinia
Bauhinia
Castagno
Castanea sativa
castanospermum
castanospermum
abelia
Abelia
Aeschynanthus cordifolia
Aeschynanthus cordifolia
abete rosso
Picea abies
bella di notte
Mirabilis jalapa
achimenes
Achimenes
chaenomeles
chaenomeles