Crassulaceae

Echeveria harmsii 'setosa'

Echeveria harmsii 'setosa'

Echeveria harmsii 'setosa'

Echeveria harmsii 'setosa'

Specie suffruticosa le cui foglie sono riunite in grandi rosette; si sviluppa in maniera tappezzante, tende quindi ad allargarsi molto. Può raggiungere gli 8 cm di altezza; nella stagione estiva assume una colorazione verde rosso ed emette fiori di questo colore. Queste piante perdono le foglie per alcuni mesi all'anno.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce intensa

fiorita: estate

cactacea

Temperato caldo.

Perenne.

piccola

America centrale, Sud America.

esposizione


Deve essere posizionata in una zona soleggiata o alla mezz'ombra, oppure, se vive in casa in zone molto luminose.

fioritura


I fiori sono color ruggine e compaiono in estate.

letteratura


Il nome botanico della pianta si lega a quello del pittore messicano Atanasio Echeverria, famoso per i suoi dipinti di piante.

concimazione


Da marzo e per tutto il periodo estivo bisogna utilizzare, ogni 15-20 giorni, un concime specifico per piante succulente, povero in azoto.

segnalazioni


irrigazione


Non ha bisogno di annaffiature abbondanti, in ogni caso si consiglia di intervenire 1-2 volte a settimana, solo quando il terreno è perfettamente asciutto. Evitare accuratamente di bagnare le rosette, l'acqua che vi rstagna rischia di rovinare la pianta facendola marcire.

potatura


Eliminare le parti secche o danneggiate. Le foglie più vecchie, quando iniziano a scurire, si possono eliminare facilmente con una pinzetta.

malattie


Marciume radicale, oidio e cocciniglie, che possono annidarsi tra le foglie e le radici. Tutti questi problemi vanno trattati con prodotti specifici. Pratichiamo i trattametni durante le ore più fresche della giornata.

particolarità


Non ha particolari esigenze. Nel passaggio dalla casa all'esterno esporre al sole in modo graduale evitando le ore più calde della giornata.

temperatura


Resiste sia alle alte che alle basse temperature.

rinvaso


Le piante giovani devono essere rinvasate ogni anno, invecchiando invece non è più necessario.

substrato


E' necessario un substrato sabbioso quando si effettua la propagazione per talea viene utilizzato o il terriccio per cactacee o quello universale.

propagazione


Avviene per talea, in primavera, oppure, all'inizio dell'estate, staccando le foglie più grandi e piantandole in sabbia umida per farle radicare.

clima


Temperato caldo.

durata


Perenne.

origine


America centrale, Sud America.
Echeveria setosa
Echeveria setosa
Echeveria setosa sp.
Echeveria setosa sp.
sedum burrito
sedum burrito
abelia
Abelia
begonia rex
Begonia rex
erica
Calluna
stella di natale
Poinsettia
ardisia crenata
Ardisia crenata
calluna
Calluna vulgaris
ciclamino
Cyclamen persicum