Euphorbiaceae

euphorbia pulcherrima

Euphorbia Pulcherrima

euphorbia pulcherrima

Euphorbia Pulcherrima

Queste piante variano dal tipo erbaceo fino a quelle più grandi legnose, in natura può raggiungere i 4 metri di altezza. Il fiore è un ciazio giallo e minuscolo, con petali e sepali disposti a coppa, circondato da una corona di cinque brattee rosse o rosa che danno alla pianta il suo particolare valore ornamentale.

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

luce filtrata

fiorita: inverno

eretta

Tropicale

Perenne

media

America centrale (Messico).

esposizione


Deve stare in luoghi riparati dal sole e non molto illuminati. Tenere a distanza dai termosifoni.

fioritura


Fiorisce da dicembre a marzo-aprile. Volendo anticipare la fioritura è necessario tenerla per diverse ore al giorno, a partire da settemmbre, in condizioni di semi buio.

arte


molto sfruttata come pianta Natalizia per decorare tutti gli ambienti chiusi.

storia


La scoperta di questa specie si attribuisce agli spagnoli di Cortés nel 1520 quando, giunti nella capitale degli Aztechi, la notarono su alcune canoe che trasportavano fiori e frutti. Poi, nel 1800, è arrivata negli Stati Uniti, dove insieme al vischio è oggi considerata il simbolo delle festività legate al Natale. In Europa da pochi decenni è considerata tipicamente natalizia.

concimazione


Nel periodo estivo deve essere concimata fino al mese di settembre

irrigazione


Non ha molte esigenze, annaffiare moderatamente e non creare ristagni d'acqua

segnalazioni


potatura


Eliminare le parti secche o danneggiate

malattie


Non è soggetta a parassiti o malattie particolari. Potrebbe subire attacchi da afidi, se l'ambiente è troppo secco: oppure soffrire di marciumi se viene annaffiata eccessivamente.

particolarità


Possono essere velenose per animali e uomini perchè se tagliate emettono una sostanza urticante. Potrebbe necessitare di sostegni per evitare che i rami si spezzino.

temperatura


La temperatura deve variare tra i 14 e i 22°. Potrebbe sopravvivere anche a temperature un po' più basse ma non tollera il gelo.

rinvaso


In primavera se necessario

substrato


si consigliano terricci leggeri composti da torba di sfagno, sostanza organica ed d'argilla espansa utile a mantenere poroso il terriccio.

propagazione


avviene per seme

clima


Tropicale

durata


Perenne

origine


America centrale (Messico).
polygala
Polygala
Nepenthes
Nepenthes gentle
Hoya compacta
Hoya compacta 'Hindu Rope'
stella di natale
Poinsettia
Ludisia discolor
Ludisia discolor
tradescantia
Tradescantia
acanthocalycium
acanthocalycium
acalypha
Acalypha
viola
Viola tricolor
Polygala myrtifolia
Polygala myrtifolia