Umbelliferae

Astrantia

Astrantia

Astrantia

Astrantia

Pianta erbacea con robusto rizoma coperto di fibre nere, fusti glabri, eretti, poco ramificati, altezza fino a 80 cm. Le foglie basali sono picciolate, la lamina è palmato-partita e divisa in 5 segmenti lanceolati e uniti alla base, lobati con margine dentato; le cauline sono generalmente 2, profondamente incise in segmenti cuneiformi dall'apice trilobato. l'infiorescenza è un'ombrella semplice larga 2-3 cm, con involucro di brattee bianco rosee, con 3-5 nervi longitudinali di colore verde, collegati fra loro da nervi a rete. I fiori peduncolati bianco-rosati, hanno petali curvi verso l'interno, e stami molto più lunghi; sono in parte maschili ed in parte ermafroditi. Il calice ha 5 dentelli acuminati, più lunghi dei petali. I frutti sono diacheni ovoidali, carenati

Caratteristiche

i dati principali

DATI GENERICI

pieno sole

fiorita: estate

erbacea

Temperato

Perenne

media

Europa

esposizione


E' una pianta prettamente eliofila, che richiede molta luce, anche in pieno sole

fioritura


Da maggio a settembre presenta piccoli fiori ermafroditi riuniti in ombrelle circondate da brattee, ossia, foglie che sembrano petali, bianchi o rosati e delle aconsistenza della pergamena.

medicina


Un tempo veniva considerata pianta medicinale, ora non più; ha comunque proprietà diuretiche e purganti

letteratura


Il nome generico deriva dal latino "aster" = "stella": con allusione all'involucro dispiegato in stella

concimazione


Utilizzare concime complesso seguendo le indicazioni del produttore

segnalazioni


irrigazione


Mantenere costantemente umido il terreno durante l'estate senza ristagno d'acqua

potatura


Si eliminano le infiorescenze appassite

malattie


Non soffrono nessun tipo di malattie o parassiti particolari

particolarità


Non necessita di alcuna cura particolare

temperatura


Sopporta bene le alte e le basse temperature

rinvaso


Quando necessario in primavera

substrato


Si adatta a qualsiasi tipo di suolo, anche se preferisce terreni calcarei

propagazione


Tramite seme a fine estate in cassetta, ripiantando le piantine in primavera successiva

clima


Temperato

durata


Perenne

origine


Europa